TÜV SÜD ACQUISISCE IL GRUPPO SPAGNOLO ATISAE

E’ La più importante acquisizione nella storia della società

tuv sudTÜV SÜD acquisisce la totalità delle azioni di ATISAE, un gruppo spagnolo che impiega oltre 1.300 dipendenti e raggiunge un fatturato annuo di oltre 80 milioni di euro.

L’acquisizione è la più importante nei 150 anni di storia dell’ente, fornitore internazionale di servizi di test e certificazione.

ATISAE è uno dei principali provider spagnoli di servizi di prova e controllo.

“L’acquisizione di ATISAE ci permetterà di rafforzare, non solo le nostre attività in Spagna, ma anche il nostro posizionamento in Europa Occidentale”, spiega il Prof. Dr.-Ing. Axel Stepken, Presidente del Consiglio di Amministrazione di TÜV SÜD AG. “Questa acquisizione, la più importante nella storia della nostra azienda, ci permetterà di accedere ad un importante e sfidante mercato”.

Oltre ad essere la quinta economia dell’Unione Europea, la Spagna è il secondo produttore europeo di auto, un paese che vanta la rete autostradale più lunga d’Europa e al quarto posto a livello mondiale in termini di capacità di energia eolica installata. Con un ampio portfolio di servizi, ATISAE opera in molti settori industriali ed è quindi un partner perfetto per il gruppo TÜV SÜD.

Con questa acquisizione, l’ente raggiunge i 24.000 dipendenti nel mondo, dei quali oltre il 50% lavora nelle filiali estere. Il TIC market a livello globale, che comprende servizi di test, ispezione e certificazione, è in fase di consolidamento.

“Negli ultimi anni per allargare il nostro range di servizi, ci siamo concentrati nell’acquisizione di società di piccole/medie dimensioni”, spiega il Prof. Stepken. “L’acquisizione di un importante fornitore di servizi di test e di ispezione come è ATISAE mette in chiaro la nostra volontà di essere uno dei player mondiali in questo mercato.”

Per raggiungere questo obiettivo, la partecipazione di TÜV SÜD nel gruppo spagnolo passa dal precedente 45% al 100%.

Fondata nel 1964, Asistencia Técnica Industriale S.A.E. (ATISAE), con sede a Madrid, è uno dei principali provider di servizi di prova e controllo della penisola iberica. Il gruppo opera in tre settori: la sicurezza industriale, i controlli dei veicoli e i servizi tecnici per il settore Automotive. Impiega 1.300 persone che Page 2 of 2 generano un fatturato di oltre 84 milioni di euro, principalmente nelle ispezioni in ambito industriale e nei controlli tecnici periodici dei veicoli.

“Abbiamo costruito un’ottima reputazione in Spagna”, spiega Javier García-Stance, Presidente del gruppo ATISAE, che attribuisce questo sviluppo ai costanti sforzi del management e alla dedizione dei dipendenti. “Sono molto felice che ATISAE abbia l’opportunità di proseguire la sua crescita insieme al gruppo TÜV SÜD, e sono fiducioso che l’integrazione nel suo network internazionale offrirà molte nuove e promettenti opportunità”, prosegue Javier García-Atance.

ATISAE e le sue controllate gestiscono in Spagna 34 centri di assistenza che effettuano le ispezioni tecniche periodiche dei veicoli, così come previsto dalla legge. In ambito Automotive, i tecnici ATISAE supportano con i loro servizi produttori, fornitori e rivenditori del settore.

Questa acquisizione permetterà a TÜV SÜD un ulteriore e mirato incremento dei servizi alle aziende della filiera dell’Automotive.

“Per questo settore il portfolio di servizi ATISAE è completo e ben si integra con quello di TÜV SÜD per il mercato automobilistico spagnolo, sfruttando le sinergie”, osserva soddisfatto il dott Bertolt Gärtner, CEO del Gruppo ATISAE Per la sicurezza sul lavoro i servizi di ATISAE comprendono prove e collaudi di impianti industriali, analisi ambientali e prove sui materiali.

“L’ampia gamma di servizi di ATISAE e la copertura del paese sono un’eccellente base per espandere l’offerta di servizi TÜV SÜD in Spagna”, spiega il dottor Bertolt Gärtner, in particolare nell’industria chimica, petrolchimica, meccanica, dei metalli e nell’eolico.

Print Friendly, PDF & Email
2016-02-13T15:28:29+01:00Febbraio 13th, 2016|Certificazioni|
Torna in cima