Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

7/8 Maggio – Esperto di impronta climatica di prodotto (Carbon Footprint di prodotto)

Corso iscritto al n°138 del registro dei corsi qualificati CEPAS – 1° Modulo

UNITRAIN SU MAGAZINE QUALITA'

PRESENTAZIONE

La possibilità di avere un unico riferimento normativo internazionale sulla CFP rappresenta la grande opportunità di adottare delle modalità condivise per introdurre una logica di carbon management di prodotto all’interno delle aziende. Nel 2018 è stato pubblicato lo standard sulla Carbon Footprint di Prodotto (CFP), la UNI EN ISO 14067:2018.  Con questo corso, attraverso la voce del coordinatore del gruppo di lavoro internazionale ISO, Daniele Pernigotti, verranno trasmesse le basi tecniche e normative contenute nella norma UNI EN ISO 14067:2018 sulla CFP. Sono previste esercitazioni per sperimentare in modo pratico alcuni aspetti cruciali della quantificazione della CFP. Saranno esaminate, inoltre, le sfide e le opportunità legate all’applicazione della CFP, analizzando il panorama dello stato dell’arte internazionale, inclusi i programme operator che operano nei vari Paesi. Realizzare la CFP di un prodotto, dalla sua nascita allo smaltimento finale, è un passo fondamentale per ogni azienda interessata a ridurre l’impronta climatica dei propri prodotti e la migliore risposta alla crescente consapevolezza da parte dei consumatori impegnati ad affrontare in prima persona un riscaldamento climatico sempre più eclatante e preoccupante.

OBIETTIVI

  • Conoscenza e comprensione della normativa di riferimento attinente alla Carbon Footprint di Prodotto o CFP
  • Conoscenza delle metodologie per progettare e realizzare la quantificazione e la comunicazione dell’Impronta climatica di prodotto (CFP)
  • Conoscenza del processo di verifica della CFP
  • Capacità attitudinali richieste per gestire efficacemente interfaccia aziendale per trasferire contenuti principali della CFP e ottimizzare la raccolta dati

PROGRAMMA

1a giornata:

  • Registrazione partecipanti
  • Prova di ingresso
  • Introduzione al cambiamento climatico
  • Le basi scientifiche del clima che cambia
  • Evoluzione delle politiche internazionali, europee e nazionali
  • Il quadro cogente europeo: Emission Trading System
  • Il Carbon management nelle aziende
  • Carbon Footprint di prodotto
  • Introduzione alla LCA
  • Introduzione allo sviluppo della ISO 14067
  • Goal&scope
  • Analisi dell’inventario

2a giornata:

  • Verso il Carbon Management: l’impronta climatica un nuovo strumento per aziende e consumatori
  • Introduzione alle norme ISO/TC 207
  • Le norme ISO sul cambiamento climatico
  • Introduzione alla Life Cycle Assessment
  • La nuova UNI EN ISO 14067:2018
  • Le prospettive di mercato: la CFP nel mondo
  • Valutazione finale

DATE

  • dal 07 maggio al 08 maggio 2024

LUOGO

  • Aula virtuale

 

Per maggiori informazioni

Via Sannio, 2 – 20137 Milano

Telefono 02 7002 4379 oppure 02 7002 4228

Email: unitrain@uni.com

PEC: formazione.uni@pec.it

Twitter

Comunicazione a cura di UNI – Ente Italiano di Normazione

logo uni 2022 su magazine qualità

2024-04-22T16:11:56+01:00Aprile 22nd, 2024|UNITRAIN|
Torna in cima