Sono otto i progetti entrati ora in Inchiesta Pubblica Preliminare

Sono 8 i progetti di norma sottoposti in questi giorni (dal 26 gennaio al 9 febbraio) all’inchiesta pubblica preliminare. Gli argomenti trattati riguardano: audit, metrologia, statistica, sistema unificato per la musica, prove di durezza dei metalli, legno e carta.

UNI su Magazine Qualità

Sono 8 i progetti di norma sottoposti a inchiesta pubblica preliminare per due settimane, dal 26 gennaio al 9 febbraio.

Questi i temi al centro dei lavori delle commissioni tecniche.

Iniziamo con la commissione Valutazione della conformità che propone il progetto UNI1610654. Questa specifica tecnica definisce i requisiti di competenza per il personale coinvolto nei processi di audit e certificazione di sistemi di gestione per la compliance (CMS – Compliance Management Systems) e integra i requisiti di cui alla ISO/IEC 17021-1. Nasce con l’intento di supportare il corpus normativo sulla valutazione della conformità. Adotta la ISO/IEC TS 17021-13:2021.

Proseguiamo con la commissione Metrologia e il progetto UNI1610653 che si propone di definire i criteri di interoperabilità relativi alle funzioni a valore aggiunto di misuratori di acqua potabile fredda che possano garantire l’interoperabilità di apparati di differenti costruttori quando operanti in contesto di smart grid e smart city. I requisiti minimi funzionali sono conformi con la serie delle norme UNI EN ISO 4064 e la UNI EN 14154-4.

Passiamo alla commissione Gestione per la qualità e metodi statistici e al relativo progetto UNI1610655. Questo rapporto tecnico, parte della serie ISO 11843 (capacità di rivelazione – metrologia), fornisce una guida per attuare le teorie della serie ISO 11843 in varie situazioni pratiche. Come definito in tale serie, il termine valore minimo rilevabile corrisponde al limite di rilevabilità definito dalla International Union of Pure and Applied Chemistry (IUPAC). L’interesse è focalizzato sulle applicazioni pratiche della statistica alle analisi quantitative. Adotta la ISO/TR 11843-8:2021.

La commissione Documentazione e informazione mette in inchiesta il progetto UNI1610659. Questo documento fornisce le specifiche per il Numero internazionale unificato per la musica (ISMN), che è un mezzo per identificare in modo univoco le edizioni di musica notata (cioè dotata di semiografia). Fornisce le specifiche per l’assegnazione di un ISMN unico per ciascuna edizione, in modo da distinguere un’edizione di un determinato titolo (o di un suo elemento componente) da ogni altra edizione di esso. Indica anche le modalità di costruzione di un ISMN e la sua apposizione sulla musica notata. È applicabile alle edizioni di musica notata. Sostituisce la UNI ISO 10957:2011.

Continuiamo con la commissione Organi meccanici che rivolge la sua attenzione al progetto UNI1610656. Il documento specifica i parametri per la prova di durezza dei materiali massicci impiegati per i cuscinetti radenti, costituiti da leghe a base di rame e di alluminio, colate o lavorate (estruse, trafilate, laminate) lavorate di macchina e di pressa, dei loro prodotti di deformazione, dei loro lingotti, nonché dei lingotti di piombo o stagno. Costituisce un completamento delle norme ISO esistenti sulle prove di durezza e comprende perciò solo i punti da aggiungere o togliere rispetto a tali norme. A causa dell’eterogeneità della struttura della maggior parte di tali materiali antifrizione, si preferisce eseguire la misurazione secondo il metodo di prova di durezza brinell. Sostituisce la UNI ISO 4384-2:1987.

E ancora la commissione Legno sottopone all’inchiesta due progetti. Vediamoli qui di seguito. Il primo, UNI1610570, definisce:

  • le caratteristiche delle materie prime e dei prodotti finiti che influenzano il degrado dei supporti legnosi e dei cicli di verniciatura per serramenti(finestre e portefinestre, chiusure oscuranti e porte pedonali esterne) di legno e/o derivati del legno da impiegare in ambienti esterni
  • le modalità per la determinazione e/o valutazione di tali caratteristiche, individuate in conformità ai riferimenti normativi ove esistenti
  • i requisiti minimi associati a ciascuna caratteristica

Sostituisce la UNI 11717-1:2018.

Il secondo, UNI1610571, è un rapporto tecnico che fornisce i principi per procedere al controllo della conformità in fase di accettazione in cantiere dei prodotti a base di legno ad uso strutturale. Sostituisce la UNI/TR 11499:2013.

Concludiamo con la commissione Carta e il progetto UNI1610657. Questo documento specifica un metodo per misurare l’imbarcamento nelle carte da ufficio tagliate in formato. Il metodo di prova è generalmente utilizzato nella valutazione di carte del tipo descritto nella ISO 216. Questo metodo è limitato a carte con una dimensione massima di 300 mm in entrambe le direzioni. La misurazione può essere eseguita su carta come ricevuta in fornitura, dopo condizionamento o dopo lavorazione in una fotocopiatrice o un dispositivo di stampa. Adotta la ISO 14968:2022.

L’inchiesta pubblica preliminare è un passaggio fondamentale del processo normativo perché aiuta a capire se:

  • il mercato ha bisogno di queste norme
  • ci sono altri bisogni da soddisfare
  • ti interessa partecipare

Lo sviluppo di uno standard deve avere luogo solo di fronte a un reale beneficio.

Per questo il tuo parere è importante: aspettiamo commenti (>> vai alla banca dati)

Scopri come partecipare alle attività di normazione (>> vai alla sezione Associazione)

Data di scadenza dell’inchiesta pubblica preliminare: 9 febbraio 2022

Comunicazione a cura di UNI – Ente Italiano di Normazione

logo uni 2022 su magazine qualità

2022-01-28T16:48:02+01:00Gennaio 28th, 2022|UNI - Ente Italiano di Normazione|
Torna in cima