Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

Sono in inchiesta pubblica finale, con scadenza 1° luglio, quattro progetti di norma

Fibre di cuoio, facciate ventilate e pest management

Attendiamo i vostri commenti entro il 1° luglio

UNI Inchiesta pubblica Finale su Magazine Qualità

Iniziamo con la commissione UNI/CT 013 Cuoio, pelli e pelletteria che volge la propria attenzione a due progetti.

Vediamoli qui di seguito.

Il primo, UNI1613490, s’intitola “Rigenerato di fibre di cuoio – Metodo di prova per la determinazione dell’idrossiprolina”. Questo documento definisce in dettaglio un metodo di prova per la determinazione dell’idrossiprolina nel rigenerato di fibre di cuoio. La determinazione dell’idrossiprolina può dar luogo ad interferenze dovute alla presenza di tannini vegetali, coloranti, sali ammonici e formaldeide.

Il secondo, UNI1613829, ha per titolo “Cuoio – Requisiti di servizio applicabili alle lavorazioni conto terzi nel settore conciario”. Il documento definisce i principali requisiti di sistema di gestione del servizio fornito dalle aziende di lavorazioni conto terzi che operano nel settore conciario di produzione di cuoi e pelli.

Passiamo alla commissione UNI/CT 033 Prodotti, processi e sistemi per l’organismo edilizio e al progetto UNI1613336 “Facciate ventilate – Parte 2: Istruzioni per la progettazione, l’esecuzione e la manutenzione di rivestimenti lapidei e ceramici”.

Questo documento specifica le istruzioni per la progettazione, l’esecuzione e la manutenzione dei rivestimenti lapidei e ceramici e relativi sistemi di ancoraggio per facciate ventilate a montaggio meccanico. Affianca la UNI 11018-1 dedicata alle caratteristiche prestazionali in relazione alla sicurezza in uso, al comportamento agli agenti atmosferici, all’isolamento termico e acustico e alla sostenibilità ambientale delle facciate ventilate utilizzate come involucro edilizio.

Concludiamo con la commissione UNI/CT 040 Servizi e il progetto UNI1611659 “Servizi di gestione e controllo delle infestazioni (pest management) sostenibile – Requisiti”.

Questo documento definisce i requisiti dell’organizzazione e dei servizi erogati nell’ambito del pest mangement sostenibile e permette di considerare l’organizzazione sostenibile nel suo insieme sia dal punto di vista gestionale che da quello strettamente tecnico e operativo di erogazione del servizio. La sua applicazione non esclude la possibilità di erogare servizi “convenzionali” qualora fossero considerati la maggiore mitigazione del rischio possibile.

Data di scadenza dell’inchiesta pubblica finale: 1° luglio

L’inchiesta pubblica finale serve a raccogliere i commenti degli operatori e a ottenere il consenso più allargato possibile prima che il progetto diventi una norma, soprattutto da parte di chi non ha potuto partecipare alla prima fase di elaborazione normativa.

Per questo il tuo parere è importante: aspettiamo i tuoi commenti

Vai alla banca dati

Scopri come partecipare alle attività di normazione

Vai alla sezione Associazione

Comunicazione a cura di UNI – Ente Italiano di Normazione

logo uni 2022 su magazine qualità

2024-05-08T09:57:48+01:00Maggio 8th, 2024|UNI - Ente Italiano di Normazione|
Torna in cima