Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

Facciate ventilate: requisiti e terminologia

uni facciate continue su magazine qualitàPubblicata la norma UNI 11018 parte 1. Il documento tratta le caratteristiche prestazionali e il vocabolario dedicato alle facciate ventilate.

Vediamo tutti i dettagli…

Come verificare le caratteristiche tecniche degli involucri edilizi? Innegabile la necessità del settore edile di essere tra i promotori della sostenibilità ambientale …

Ecco che la normazione da sempre attenta a questi temi ha prodotto grazie alla commissione Prodotti, processi e sistemi per l’organismo edilizio un documento di riferimento: la UNI 11018 parte 1.

La norma specifica le principali caratteristiche prestazionali in relazione alla sicurezza in uso, al comportamento agli agenti atmosferici e all’isolamento termico e acustico delle facciate ventilate utilizzate come involucro edilizio e alla sostenibilità ambientale.

Fornisce, inoltre, una terminologia di base e una descrizione delle facciate ventilate e dei loro componenti e i criteri di computazione metrica.

È applicabile a facciate ventilate inserite in edifici sia di nuova costruzione sia esistenti e anche ancorate a strati portanti interni. Può essere anche di riferimento per applicazioni su superfici curve e/o inclinate, se compatibili con la tipologia di rivestimento previsto.

Le indicazioni della norma sono di riferimento per la stesura del progetto delle facciate ventilate.

La facciata ventilata è una tipologia di parete fissata allo strato portante e caratterizzata dalla presenza di un’intercapedine di ventilazione e generalmente da elevate prestazioni termo-energetiche, che si basa sul principio della realizzazione di una discontinuità fra il paramento più esterno e la parete interna per dare luogo, nell’intercapedine, ad un flusso d’aria generalmente ascendente, azionato naturalmente dal gradiente termico tra la temperatura in intercapedine e quella dell’aria in ingresso. Tale fenomeno, che prende il nome di “effetto camino”, è caratterizzato da una portata che è regolata in funzione delle condizioni ambientali esterne rispetto ad obiettivi che, nella stagione calda, sono di riduzione del carico termico entrante mentre, nella stagione fredda, riguardano il controllo delle perdite energetiche, dei flussi e dei tassi di vapore d’acqua.

Lo strato di rivestimento esterno, in combinazione con la ventilazione dell’intercapedine, può proteggere gli strati più interni dall’azione degli agenti atmosferici. La composizione tipo della facciata ventilata può essere così schematizzata:

  1. isolamento (o strato di isolamento)
  2. intercapedine di ventilazione (camino d’aria)
  3. sottostruttura comprensiva di sistemi di ancoraggio e fissaggio
  4. rivestimento (o strato di rivestimento) di facciata

La UNI 11018 parte 1 non si applica a:

  1. facciate in muratura lapidea o in mattoni, anche se progettate con intercapedini d’aria e poste in opera con sistemi parzialmente meccanici
  2. facciate in cui il rivestimento è fissato direttamente allo strato portante oppure allo strato di isolamento per semplice adesione o con sistemi misti adesivi e meccanici (per esempio rivestimento ceramico fissato direttamente allo strato portante con malta e zanche)
  3. facciate che utilizzano il rivestimento come cassaforma a perdere per calcestruzzo gettato in opera o per pannelli prefabbricati
  4. facciate senza ventilazione

Informazioni per l’acquisto

UNI 11018-1:2023 “Facciate ventilate – Parte 1: Caratteristiche prestazionali e terminologia”

  • Formato cartaceo: Euro 90,00 + iva (in lingua italiana)
  • Formato PDF: Euro 85,00 + iva (in lingua italiana)

Le norme, sia in formato elettronico che in formato cartaceo, saranno scontate del 15% ai soci effettivi.

L’abbonamento annuale a tutte le norme è disponibile a partire da 200 euro: scopri come!

Clienti e Soci

Tel. 0270024200 (call center dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00, dal lunedì al venerdì)

Email: vendite@uni.com

Comunicazione a cura di UNI – Ente Italiano di Normazione

logo uni 2022 su magazine qualità

2024-01-11T08:29:39+01:00Gennaio 8th, 2024|UNI - Ente Italiano di Normazione|
Torna in cima