Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

Pulizia delle strade in sicurezza: pubblicata la norma UNI EN 17106 parte 2

uni pulizia stradale su magazine qualitàIl documento tratta le macchine per la movimentazione stradale e la loro sicurezza.

Vediamo tutti i dettagli…

Camminare per le strade delle città può essere più o meno agevole anche in funzione della pulizia delle vie. La circolazione soprattutto quella pedonale è decisamente migliore in un ambiente tutelato e pulito. Ecco perché la normazione – e nello specifico la commissione Sicurezza – sempre accanto agli individui e alla loro tutela ha da poco recepito un documento ad hoc. Si tratta della EN 17106 parte 2 che unitamente alla EN 17106-1 tratta tutti i pericoli significativi, le situazioni pericolose e gli eventi significativi relativi alle macchine per la pulizia della superficie stradale (come definito nella EN 15429-1 e nella EN 17106-1) se utilizzate come previsto e nelle condizioni di uso improprio ragionevolmente prevedibili dal fabbricante associate all’intera vita utile della macchina come descritto anche nella EN ISO 12100.I requisiti di questa norma appena recepita sono complementari ai requisiti comuni formulati nella EN 17106-1. La norma integra o modifica i requisiti per le macchine per la pulizia delle superfici stradali trattati nella parte 1.

La norma è pertinente, in particolare, ai seguenti gruppi portatori di interesse che rappresentano gli attori del mercato in materia di sicurezza dei macchinari:

  • costruttori di macchine (piccole, medie e grandi aziende)
  • organismi per la salute e la sicurezza (organizzazioni per regolamentazione, prevenzione degli incidenti, sorveglianza del mercato, ecc.)

Ma non sono i soli. Altri possono essere interessati dal livello di sicurezza dei macchinari raggiunto con i mezzi previsti dal documento quali:

  • utilizzatori di macchine/datori di lavoro (piccole, medie e grandi aziende)
  • utilizzatori di macchine/dipendenti (per esempio unioni sindacali, organizzazioni per persone con esigenze particolari)
  • fornitori di servizi, per esempio per la manutenzione (piccole, medie e grandi aziende)
  • consumatori (nel caso di macchinari destinati all’utilizzo da parte dei consumatori)

A questi gruppi d’interesse è stata data la possibilità di prendere parte al processo di stesura della norma. II macchinario interessato e la misura in cui sono trattati i pericoli, le situazioni pericolose o gli eventi pericolosi sono stati chiaramente indicati all’interno della norma.

Sono, inoltre, riportati i seguenti riferimenti normativi:

  • EN 1829-1 High pressure water jet machines – Safety requirements – Part 1: Machines
  • EN 15429-1 Sweepers – Part 1: Classification and terminology
  • EN 15429-4 Sweepers – Part 4: Symbols for operator controls and other displays
  • EN 17106-1 Road operation machinery – Safety – Part 1: General requirements
  • EN 60335-2-72 Household and similar electrical appliances – Safety – Part 2-72: Particular requirements for floor treatment machines with or without traction drive, for commercial use
  • EN 60335-2-79 Household and similar electrical appliances – Safety – Part 2-79: Particular requirements for high pressure cleaners and steam cleaners
  • EN ISO 2867 Earth-moving machinery – Access systems
  • EN ISO 3744 Acoustics – Determination of sound power levels and sound energy levels of noise sources using sound pressure – Engineering methods for an essentially free field over a reflecting plane
  • EN ISO 11201 Acoustics – Noise emitted by machinery and equipment – Determination of emission sound pressure levels at a work station and at other specified positions in an essentially free field over a reflecting plane with negligible environmental corrections
  • EN ISO 12100 Safety of machinery – General principles for design – Risk assessment and risk reduction
  • EN ISO 13849-1 Safety of machinery – Safety-related parts of control systems – Part 1: General principles for design
  • EN ISO 13850 Safety of machinery – Emergency stop function – Principles for design
  • EN ISO 14119 Safety of machinery – Interlocking devices associated with guards – Principles for design and selection
  • ISO 5006 Earth-moving machinery – Operator’s field of view – Test method and performance criteria
  • ISO 26322-2 Tractors for agriculture and forestry – Safety – Part 2: Narrow-track and small tractors

Informazioni per l’acquisto

UNI EN 17106-2:2022 “Macchine per la movimentazione stradale – Sicurezza – Parte 2: Requisiti specifici per macchine per la pulizia delle superfici stradali”

  • Formato cartaceo: Euro 90,00 + iva (in lingua italiana) – Euro 85,00 + iva (in lingua inglese)
  • Formato PDF: Euro 85,00 + iva (in lingua italiana) – Euro 65,00 + iva (in lingua inglese)

Le norme, sia in formato elettronico che in formato cartaceo, saranno scontate del 15% ai soci effettivi.

L’abbonamento annuale a tutte le norme è disponibile a partire da 200 euro: scopri come!

Clienti e Soci

Tel. 0270024200 (call center dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00, dal lunedì al venerdì) – Email: vendite@uni.com

Comunicazione a cura di UNI – Ente Italiano di Normazione

logo uni 2022 su magazine qualità

2024-06-10T07:53:18+01:00Giugno 6th, 2024|UNI - Ente Italiano di Normazione|
Torna in cima