Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

Organizzazione degli studi legali: nuovi finanziamenti da Cassa Forense

Pubblicati due nuovi bandi per l’assegnazione di contributi finalizzati all’organizzazione degli studi legali: ecco gli standard e le prassi d riferimento indispensabili.  E i corsi di formazione UNITRAIN…

cassa forense uni su magazine qualità

Sono stati pubblicati il 9 aprile scorso due nuovi bandi per l’assegnazione di contributi per l’organizzazione degli studi legali:

  • Bando n. 8/2024 per persone fisiche (vd. testo)
  • Bando n. 9/2024 per persone giuridiche (vd. testo)

I due bandi (la cui scadenza è fissata il 30 settembre 2024) fanno seguito ai precedenti finanziamenti erogati nel 2023 (presentati qui) e prevedono l’assegnazione di ulteriori contributi per un ammontare complessivo di 600.000 euro.

Il contributo di Cassa Forense intende promuovere l’adozione – e la certificazione accreditata – di diverse norme UNI (e prassi di riferimento) per la gestione degli studi, quali:

  • UNI 11871:2022 “Studi professionali di Avvocati e Dottori Commercialisti – Principi organizzativi e gestione dei rischi connessi all’esercizio della professione per la creazione e protezione del valore”
  • UNI/PdR 146:2023 “Studi professionali di avvocati e dottori commercialisti – Indirizzi operativi per la valutazione della conformità alla UNI 11871:2022”
  • UNI CEI EN ISO/IEC 27001:2024 “Sicurezza delle informazioni, cybersecurity e protezione della privacy – Sistemi di gestione per la sicurezza delle informazioni – Requisiti”
  • UNI ISO 37001:2016 “Sistemi di gestione per la prevenzione della corruzione – Requisiti e guida all’utilizzo”
  • UNI/PdR 125:2022 “Linee guida sul sistema di gestione per la parità di genere che prevede l’adozione di specifici KPI (Key Performances Indicator – Indicatori chiave di prestazione) inerenti alle Politiche di parità di genere nelle organizzazioni”
  • UNI/PdR 159:2024 “Lavoro inclusivo delle persone con disabilità – Indirizzi operativi”

Tra le spese ammissibili, finanziabili fino al 50%, oltre all’acquisto di software per la gestione di queste norme e ai costi di certificazione, anche i servizi offerti direttamente da UNI:

  • l’acquisto delle norme tecniche dal catalogo UNI
  • l’acquisto della licenza d’uso (ottenibile solo a fronte della certificazione) del Marchio ASLA-UNI 11871 per questa norma o del Marchio UNI “Organizzazioni” in relazione alle altre norme e prassi di riferimento citate nel bando
  • l’iscrizione per frequentare corsi di formazione UNITRAIN su tali norme o prassi

A tale proposito, UNITRAIN, la scuola di formazione di UNI, ha già in programma molti corsi (ai quali i componenti degli studi legali possono iscriversi direttamente) ed è disponibile a organizzare, progettare ed erogare corsi in house sulle stesse norme, anche ridefiniti sulla base delle esigenze dei singoli studi interessati.

Questi i corsi ad oggi in calendario:

Si tratta di un’offerta formativa articolata e di grande valore: il corpo docente UNITRAIN è infatti selezionato tra esperti ed esperte che hanno contribuito a definire i contenuti delle norme e delle prassi di riferimento.

Comunicazione a cura di UNI – Ente Italiano di Normazione

logo uni 2022 su magazine qualità

2024-04-25T10:07:50+01:00Aprile 25th, 2024|UNI - Ente Italiano di Normazione|
Torna in cima