Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

Microbiologia della catena alimentare: pubblicata la norma UNI EN ISO 10272 pate 1

UNI EN ISO 10272 su magazine qualitàIl documento tratta un metodo per la ricerca e la conta del batterio Campylobacter.

Vediamo tutti i dettagli…

Come garantire la sicurezza dei prodotti alimentari? Siano essi di destinazione umana o animale l’importanza di non assumere (o far assumere) alimenti contaminati è assodata.

Per garantirne la sicurezza è possibile, quindi, utilizzare un metodo specifico. La commissione Agroalimentare ha proprio recepito in temi recenti un documento a riguardo. Si tratta della EN ISO 10272.

La norma specifica un metodo orizzontale per la ricerca mediante arricchimento o inoculazione diretta di Campylobacter spp. Questo batterio è responsabile di patologie legate a malattie batteriche gastrointestinali. La campylobatteriosi è una delle malattie batteriche gastrointestinali più diffuse al mondo e il suo tasso di incidenza ha superato in alcuni Paesi europei quello relativo alle salmonellosi non tifoidee. La sua diffusione negli ultimi 10 anni ha, infatti, registrato un incremento e rappresenta un problema di salute pubblica di impatto socio-economico considerevole (fonte ISS).

La UNI EN ISO 10272 parte 1 si applica a:

  • prodotti destinati al consumo umano
  • prodotti destinati all’alimentazione animale
  • campioni ambientali prelevati nelle zone di produzione e della movimentazione degli alimenti
  • campioni provenienti dalla fase di produzione primaria come feci animali, polvere e tamponi

Al fine di salvaguardare la salute del personale di laboratorio, è essenziale che le prove per la ricerca del Campylobacter siano effettuate solo in laboratori appositamente attrezzati, sotto ii controllo di un microbiologo esperto, prestando molta attenzione allo smaltimento di tutti i materiali incubati. Le persone che utilizzano il documento dovrebbero avere familiarità con le normali pratiche di laboratorio. La norma non si prefigge di affrontare tutti gli aspetti di sicurezza, se presenti, associati al suo utilizzo. È responsabilità dell’utilizzatore stabilire le pratiche di sicurezza e salute appropriate.

All’interno della UNI EN ISO 10272 parte 1 sono riportati i seguenti riferimenti normativi:

  • ISO 6887 (all parts) Microbiology of the food chain – Preparation of test samples, initial suspension and decimal dilutions for microbiological examination
  • ISO 7218 Microbiology of food and animal feeding stuffs – General requirements and guidance for microbiological examinations
  • ISO 11133 Microbiology of food, animal feed and water – Preparation, production, storage and performance testing of culture media

Informazioni per l’acquisto

UNI EN ISO 10272-1:2023 “Microbiologia della catena alimentare – Metodo orizzontale per la ricerca e la conta di Campylobacter spp. – Parte 1: Metodo per la ricerca”

  • Formato cartaceo: Euro 110,00 + iva (in lingua italiana) – Euro 110,00 + iva (in lingua inglese)
  • Formato PDF: Euro 90,00 + iva (in lingua italiana) – Euro 90,00 + iva (in lingua inglese)

Le norme, sia in formato elettronico che in formato cartaceo, saranno scontate del 15% ai soci effettivi.

L’abbonamento annuale a tutte le norme è disponibile a partire da 200 euro: scopri come!

Clienti e Soci

Tel. 0270024200 (call center dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00, dal lunedì al venerdì)

Email: vendite@uni.com

Comunicazione a cura di UNI – Ente Italiano di Normazione

logo uni 2022 su magazine qualità

2024-01-17T12:27:30+01:00Gennaio 17th, 2024|UNI - Ente Italiano di Normazione|
Torna in cima