Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

Economia Circolare: UNI/TR 11821 – guida alle buone pratiche

Economia circolare su magazine qualitàPerché è importante parlare di economia circolare? Sembra una domanda retorica ma non lo è!

Un’azione di sensibilizzazione in merito alle tematiche di riutilizzo, riciclo e integrazione dei modelli di consumo e produzione sostenibili – che consentono l’estensione del ciclo di vita dei prodotti – è in atto da tempo. Ma l’identificazione delle cosiddette “buone pratiche – BP” per farlo trova oggi un valido riscontro nella normazione.

È infatti di nuova pubblicazione la UNI/TR 11821 elaborata dalla commissione Economia circolare.

Questo rapporto tecnico contiene un’analisi di buone pratiche di economia circolare di organizzazioni italiane. Le buone pratiche sono suddivise in macro-aree di applicazione sulle quali sono state analizzate le performance e gli impatti delle organizzazioni selezionate (ad esempio: prodotto come servizio, estensione ciclo di vita del prodotto, utilizzo dei sottoprodotti). Il documento tratta anche dei miglioramenti quantitativi e qualitativi attesi e della replicabilità.

Il documento si basa su un’ampia prospettiva di valutazione di efficacia della buona pratica, includendo aspetti differenziati sotto cui esaminare i casi presentati e le organizzazioni proponenti. Tali criteri hanno riguardato, tra gli altri, aspetti come l’innovatività in termini organizzativi e di business delle soluzioni, il livello tecnologico, la loro magnitudo, la loro replicabilità oltre alla loro ricaduta ambientale e sociale.

Accanto a tale sistema di valutazione si sono inoltre associate valutazioni di congruenza con i principi dell’economia circolare, nell’ottica del life-cycle thinking.

Il documento vuole quindi rappresentare un elemento di indirizzo nella identificazione di strade attuative e di criticità nell’implementazione dell’economia circolare da parte delle organizzazioni identificando modalità correnti, possibili approcci da replicare nello stesso o in altri settori e infine barriere all’implementazione.

Il rapporto tecnico fornisce:

  • le indicazioni sulle tecnologie o metodologie maggiormente adottate, a beneficio degli stakeholder tecnici
  • la descrizione di come le BP siano sviluppate a livello italiano e quali siano le loro potenzialità e limiti, a beneficio degli stakeholder sociali
  • la descrizione di alcuni mercati esistenti e dei benefici economici attesi, a vantaggio degli stakeholder di mercato
  • il supporto per la definizione di pratiche legislative per favorire l’economia circolare, a beneficio degli stakeholder istituzionali

Al suo interno è riportata la UNl/TS 11820 “Misurazione della circolarità – Metodi ed indicatori per la misurazione dei processi circolari nelle organizzazioni” come riferimento normativo, dalla quale si riprendono tutti i termini tecnici, i principi e i concetti fondamentali.

L’economia circolare è un approccio sistemico e collaborativo che coinvolge gli stakeholder secondo l’approccio a quadrupla elica: pubblica amministrazione, imprese, terzo settore, società civile.

Informazioni per l’acquisto

UNI/TR 11821:2023 “Raccolta ed analisi di buone pratiche di economia circolare”

Formato cartaceo: Euro 115,00 + iva (in lingua italiana)

Formato PDF: Euro 110,00 + iva (in lingua italiana)

Le norme, sia in formato elettronico che in formato cartaceo, saranno scontate del 15% ai soci effettivi.

L’abbonamento annuale a tutte le norme è disponibile a partire da 200 euro: scopri come!

Clienti e Soci

Tel. 0270024200 (call center dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00, dal lunedì al venerdì) Email: vendite@uni.com

Comunicazione a cura di UNI – Ente Italiano di Normazione

logo uni 2022 su magazine qualità

2023-04-14T11:43:04+01:00Aprile 14th, 2023|UNI - Ente Italiano di Normazione|
Torna in cima