Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

Unicredit ottiene la certificazione EDGE

uicredit su magazine qualità“Siamo orgogliosi di annunciare che UniCredit ha ottenuto le certificazioni EDGE Assess e Move in Italia, Germania e Austria, riconoscendo le nostre tre banche come le sole organizzazioni certificate EDGE in Europa nel settore bancario. Questo importante risultato testimonia ulteriormente i nostri sforzi verso la promozione di un luogo di lavoro più diversificato e sostenibile. UniCredit si impegna con convinzione a sostenere la diversità di genere, l’equità e l’inclusione sul posto di lavoro, in modo che le nostre persone possano continuare a garantire risultati straordinari e prosperare in un ambiente equo e inclusivo”, ha commentato Siobhan McDonagh, Head of Group People & Culture di UniCredit.

EDGE è la principale metodologia di valutazione e certificazione aziendale mondiale per l’equità di genere e intersezionale. Il processo di certificazione prevede una rigorosa revisione da parte di un ente terzo della rappresentanza di genere in termini di assunzioni e promozioni, dell’equità retributiva, dell’efficacia delle politiche, delle pratiche e dell’inclusività della cultura di un’organizzazione.

Aniela Unguresan, fondatrice di EDGE Certified Foundation, ha affermato: “Ottenendo le certificazioni EDGE Assess e Move, UniCredit si è chiaramente orientata a raggiungere l’equità di genere. Ciò rafforza anche l’impegno di UniCredit verso le tematiche dell’agenda ESG come componente cruciale del suo successo aziendale. È inoltre importante sottolineare che per tutte le società, a ogni livello, è emerso un numero maggiore di donne “high performer” rispetto agli uomini. Questo bacino di donne ad alto potenziale e talento può sostenere e accelerare i progressi verso un ambiente di lavoro più equilibrato in termini di genere nel prossimo futuro”.

Parte integrante della valutazione è l’analisi dei dati statistici, la revisione delle politiche e delle pratiche e un sondaggio esaustivo sottoposto ai dipendenti volto a valutare la percezione delle opportunità di sviluppo professionale. Le banche UniCredit in Austria, Germania e Italia sono ad oggi le uniche organizzazioni certificate EDGE in Europa nel settore bancario.

In ognuna delle cinque società certificate, sia gli uomini che le donne intervistati ritengono che il lavoro flessibile consenta loro di conciliare al meglio la vita professionale con quella personale. Le cinque società del Gruppo adottano politiche che prevedono in modo esplicito pratiche di assunzione e promozione non discriminatorie, anche con riferimento al genere; nessuna discriminazione per quanto riguarda lo sviluppo professionale, anche in termini di genere; il valore della diversità e dell’inclusione.

Queste politiche dimostrano il significativo slancio di UniCredit verso diversità, equità e inclusione quale motore di successo aziendale sostenibile e piattaforma per i futuri progressi verso una cultura sempre più inclusiva. Come parte del piano d’azione EDGE, tutte le società di UniCredit si impegnano a continuare il percorso intrapreso verso il raggiungimento dell’equilibrio di genere. Sin d’ora, tutte le organizzazioni sono incoraggiate a concentrarsi sulla rappresentazione delle donne a livello di middle, upper e top management, nonché sulla percezione delle pari opportunità di promozione e della parità di retribuzione a parità di lavoro.

UniCredit intende garantire a tutti i dipendenti le stesse opportunità di accesso ai percorsi di sviluppo professionale, attraverso programmi di mentoring indirizzati a uomini e donne che possano essere misurati in termini di efficacia e opportunità di crescita. Questi percorsi di sviluppo contribuiranno a rafforzare la presenza delle donne nella leadership pipeline e a costruire un ambiente di lavoro più inclusivo in cui tutti i talenti possano prosperare e crescere. Per quanto riguarda gli uomini, viene incoraggiata una maggiore fruizione del congedo di paternità; alle società del Gruppo si raccomanda una sempre maggiore proattività nella gestione dell’equità retributiva.

2022-10-24T11:51:58+01:00Ottobre 24th, 2022|News|
Torna in cima