Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

Soluzioni srlS diventa Società Benefit

A partire dal 1 febbraio di quest’anno Soluzioni srls – società di Ancona che fornisce servizi di consulenza e formazione nei settori della Sicurezza nei luoghi di lavoro, Consulenza ambientale, Sistemi di gestione aziendale ISO, Igiene degli alimenti e Privacy – è diventata Società Benefit.

Le Società Benefit sono aziende che, nell’esercizio di un’attività economica, oltre allo scopo di dividerne gli utili, perseguono una o più finalità di beneficio comune e operano in modo responsabile, sostenibile e trasparente nei confronti di persone, comunità, territori e ambiente, beni ed attività culturali e sociali, enti e associazioni e altri portatori di interesse.

“La nostra è stata una scelta naturale – spiega Alessandro Nanni AD dell’azienda – perché la nuova forma societaria racconta in maniera più fedele chi siamo e chi vogliamo essere in futuro. Il significato profondo di questo passaggio è che contribuire al bene comune è parte integrante della società Soluzioni. Non esiste solo il raggiungimento del risultato economico, che è necessario, ma non sufficiente. Noi lo chiamiamo: fare utili per essere utili”.

Le Società Benefit (SB) rappresentano un’evoluzione del concetto stesso di azienda: integrano nel proprio oggetto sociale, oltre agli obiettivi di profitto, lo scopo di avere un impatto positivo sulla società e sul pianeta. Diventare Società benefit significa dunque inserire all’interno dello Statuto finalità di beneficio comune e impegnarsi ad operare in modo responsabile, sostenibile e trasparente nei confronti di persone, comunità, territori e ambiente, investendo nella valorizzazione dei beni di comunità e promuovendo attività culturali e sociali in una logica di collaborazione con enti e associazioni ed altri portatori d’interesse.

In particolare Soluzioni ha inserito nel proprio statuto quattro finalità specifiche:

  • La promozione della cultura “Salute e Sicurezza” nella prospettiva di contribuire al benessere di comunità
  • Il riconoscimento del Valore della Formazione lungo tutto l’arco della vita per uno sviluppo personale e professionale in una prospettiva di empowerment. In particolare Soluzioni riconosce il valore dell’Arte come strumento formativo e come possibilità di valorizzazione della cultura delle diverse comunità locali
  • La progettazione e la realizzazione di interventi socio-educativi per contribuire ad uno sviluppo armonico delle nuove generazioni e per la promozione della cultura d’impresa
  • La creazione di un ambiente inclusivo, creativo e sostenibile in grado di soddisfare i bisogni umani fondamentali come base per la competenza della felicità delle persone che lavorano in Soluzion

“Mi piace sottolineare che la scelta è stata corale – aggiunge Nanni – condivisa dal management, in primis da Marco Trozzi con cui condivido quasi 20 anni di lavoro e vita insieme, e a cascata da tutti i nostri collaboratori, che fortemente hanno voluto questa nuova forma societaria. Anche la scelta delle parole da inserire nel nuovo statuto aziendale è stata condivisa con tutta la struttura. E quando ho comunicato la nostra decisione a tutti i miei clienti e fornitori ho ricevuto fin da subito segni di apprezzamento”.   “Mi piacerebbe che questa mia scelta possa essere di stimolo anche per altre realtà aziendali a  seguire questa strada: molti non la conoscono o pensano che sia superflua o complicata. Ecco io invece sono convinto che sia una strada virtuosa, che ci porta ad operare in modo responsabile, sostenibile e trasparente nei confronti di persone, comunità, territori e ambiente, beni ed attività culturali e sociali, enti e associazioni e altri portatori di interesse. In particolare sottolineo l’importanza di questa strada nei confronti delle persone: essere una società benefit significa anche creare le migliori condizioni possibili per attrarre, far crescere e avere cura delle persone valorizzando il loro talento”.

Le società Benefit sono state introdotte in Italia nel 2016 ed erano poco più di 300. A dicembre 2023 erano già 3600, in crescita esponenziale. Le imprese esistenti possono diventare società benefit modificando il proprio statuto; al contempo si impegnano a riportare in maniera trasparente e completa le proprie attività attraverso una relazione annuale di impatto, che descriva sia le azioni svolte che i piani e gli impegni per il futuro.

2024-03-04T13:43:50+01:00Marzo 4th, 2024|News|
Torna in cima