Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

SELTA formalizza il proprio impegno nella Responsabiltà Sociale d’Impresa

Selta, azienda italiana, produttore leader a livello internazionale di sistemi e soluzioni per le infrastrutture critiche di rete, ha ottenuto da qualche settimana la certificazione SA8000 relativa alla responsabilità sociale d’impresa.

Si tratta della formalizzazione di un insieme di valori che, nella verità dei fatti, Selta ha reso propri fin dalla sua fondazione, nel 1972. Ovvero il rispetto delle persone che lavorano in azienda, dei loro diritti, dell’attenzione per le condizioni del luogo di lavoro e la gestione di quei processi che internamente hanno un impatto sul personale.

Si potrebbe ampliare ulteriormente il discorso, ricordando che Selta, nel corso della propria storia, ha avviato e sostenuto progetti di responsabilità sociale anche in ambiti diversi, per esempio quelli legati al mondo dello sport e dei giovani. Si tratta di un ulteriore tassello nelle qualità di quest’azienda che ha fatto la storia italiana dell’automazione delle reti elettriche, delle telecomunicazioni e delle comunicazioni telefoniche, ambiti nei quali opera attivamente ancora oggi, insieme a quello più recente della cyber security.

La certificazione SA8000 va ad aggiungersi ad un set più ampio di certificazioni che Selta ha conseguito e mantiene, dal sistema di gestione per la qualità ISO 9001 (ottenuta nel 1994), alla ISO 14001 relativa alla gestione ambientale, la ISO 45001 che si occupa di salute e sicurezza dei lavoratori fino alla ISO 37001 che definisce il sistema di gestione per la prevenzione della corruzione.

Ottenere e mantenere queste certificazioni, oltre ad ampliarle come tuttora sta succedendo, è molto importante per l’azienda che considera i suoi processi e le metodologie un fondamento di garanzia per la qualità di prodotti e servizi rivolti a clienti e stakeholder, oltre a rappresentare la serietà del brand stesso.

Oggi Selta sta attivamente lavorando anche alla certificazione del proprio sistema di gestione per la sicurezza delle informazioni secondo lo standard ISO 27001, a tutela di una corretta gestione di riservatezza, integrità e disponibilità delle informazioni trattate a tutti i livelli del processo aziendale, includendo quelle a garanzia della privacy. “Molti tra i nostri clienti che sono utility dell’energia, operatori di telecomunicazioni, aziende ed enti pubblici, ci chiedono questa certificazione.

Abbiamo quindi deciso di accelerare nel progetto di allineamento ai requisiti che la normativa richiede” – dice Stefano Crespi in qualità di commissario straordinario con il ruolo di managing director – “Prevediamo che il processo di certificazione si chiuda entro la fine di quest’anno”.

2020-11-04T13:56:51+01:00Novembre 4th, 2020|News|
Torna in cima