Refrigera 2019: TÜV Italia ti aspetta allo stand

TÜV Italia Refrigerazione su Magazine QualitàPiacenza Expo | 20 – 22 febbraio 2019 – Stand B45

TÜV Italia, parte del gruppo TÜV SÜD, presente in Italia dal 1987, sarà presente a Refrigera 2019, il primo ed unico evento nazionale dedicato all’intera filiera della refrigerazione industriale, commerciale e logistica. L’ente presenterà ai vari operatori della catena del freddo i numerosi servizi che propone in ambito certificativo, ispettivo e in quello formativo e la certificazione delle competenze per gli operatori del settore F gas.

Produttori e fornitori di componenti si trovano oggi ad affrontare una sfida comune: per commercializzare un prodotto o entrare in un nuovo mercato, è necessario rispondere a una serie di standard e direttive. Mantenere alti livelli qualitativi e di sicurezza può avere un forte impatto positivo sui ricavi di un’azienda, grazie alla riduzione dei costi e all’assenza di problematiche che potrebbero portare alla necessità di ripetere un lavoro. TÜV Italia, in occasione di Refrigera 2019, permetterà a tutti gli operatori del settore, interessati alle ultime novità normative, di assistere a workshop gratuiti che offriranno una panoramica completa sulle certificazioni che un’azienda deve possedere per operare con tranquillità.

Fgas Impresa, Direttiva ATEX, Brasatura e Direttiva 2014/68/UE sono le tematiche che verranno affrontate da TÜV Italia grazie agli interventi dei propri esperti.

  • Certificazione Fgas Impresa

La certificazione F-gas è un documento obbligatorio che certifica il personale e le imprese che gestiscono i gas fluorurati (f-gas) responsabili dell’effetto serra. Ciò serve a garantire una più alta qualità del lavoro e ottenere una maggiore soddisfazione da parte del cliente ed una garanzia della professionalità di chi opera in questo settore. Il 24 gennaio 2019 è entrato in vigore il nuovo Decreto Fgas 146/2018 che porta con sé novità in ambito della certificazione delle imprese operanti nel settore della refrigerazione e condizionamento. Tra queste l’istituzione di una banca dati sui gas fluorati, per comunicare (a partire dal 24 luglio 2019) le vendite di f-gas, delle apparecchiature che li contengono e le attività di assistenza, manutenzione, installazione, riparazione e smantellamento delle stesse.

  • Direttiva ATEX

I nuovi gas refrigeranti possiedono un minor impatto ambientale ma un più elevato rischio di infiammabilità. Per questo motivo, progettisti e costruttori di sistemi che utilizzano questa nuova tipologia, hanno l’obbligo di seguire i principi della direttiva ATEX, che permette di valutare se nel sistema possa verificarsi il rischio di ottenere un’atmosfera esplosiva. Tutte le attrezzature e i sistemi che vengono utilizzati all’interno di queste zone, potenzialmente esplosive, devono essere conformi a specifici requisiti di sicurezza dettati dalla Direttiva ATEX. Disponibile anche un recente White Paper

  • Brasatura

La brasatura è l’operazione di giunzione di più parti metalliche, realizzata con un metallo d’apporto la cui temperatura di fusione è sensibilmente inferiore a quella dei due metalli da unire. Una procedura importante e fondamentale in termini di sicurezza. Per questo una norma specifica regola la qualifica del brasatore, con modalità e prove richieste per ottenerla. TÜV Italia effettuerà un confronto tra le norme presenti (EN ISO 13585:2012 / EN 13134:2002 vs EN 14276.1:2011), così che le aziende sappiano decidere quale norma applicare per la certificazione del proprio personale e processi. Inoltre, verranno offerti alcuni suggerimenti tecnici su come ottenere una brasatura di qualità e completamente affidabile in esercizio.

  • Direttiva 2014/68/UE: le novità

La nuova direttiva 2014/68/UE ha portato alcuni aggiornamenti rispetto alla precedente, relativi alla messa a disposizione sul mercato di attrezzature a pressione. Tramite l’esame dei documenti necessari per la certificazione CE (PED) dell’impianto frigorifero, la visione del fascicolo tecnico di progettazione e di collaudo, TÜV Italia fornirà tutte le conoscenze affinché gli operatori del settore possano essere perfettamente aggiornati sulle ultime novità.

Comunicazione a cura di TÜV Italia

logo tuv sud per magazine qualità

2019-02-15T19:52:42+01:00News|