S.Maria della Stella, cresce l’equipe di Chirurgia. Mille interventi all’anno e certificazione di qualità

SMaria della Stella-OrvietoOspedale S.Maria della Stella di Orvieto, cresce l’equipe di Chirurgia. Mille interventi all’anno e certificazione di qualità.

Undici infermieri, quattro operatori socio-sanitari, una coordinatrice, sette medici e il primario responsabile. Sono questi i nuovi numeri raggiunti da qualche settimana dall’equipe in forza al reparto di Chirurgia generale e d’urgenza dell’ospedale “Santa Maria della Stella” di Orvieto.

Entro fine anno dovrebbero essere implementate ulteriormente le unità così da raggiungere le otto previste dall’organico; negli ultimi due mesi, infatti, erano due le figure mediche in meno.

Malgrado tutto, per l’equipe guidata ormai da cinque anni dal dottor Massimo Buononato, con alta professionalità e dedizione agli utenti ma anche con attenzione alla qualità e scrupolosità a tutela sempre dei pazienti, non tardano ad arrivare i riconoscimenti.

L’acquisizione di professionalità ha infatti permesso di ottenere la certificazione di qualità ISO 9001:2008. Nel reparto, sono circa mille gli interventi di chirurgia che si tengono ogni anno.

Nel tempo sono stati implementati gli interventi di chirurgia maggiore e si è dato ampio spazio alla laparoscopia, tecnica chirurgica mini-invasiva.

Nonostante le difficoltà per quanto riguarda le risorse che affliggono la sanità a livello nazionale e non risparmiano nemmeno quella locale, la Chirurgia generale di Orvieto ha saputo implementare la qualità intesa sia come livello di prestazioni erogate ai pazienti che come standard di qualità veri e propri. Tanto che le risorse in forza, per prime, sono riuscite a raggiungere il riconoscimento di qualità. Nel dettaglio, i certificatori hanno rilevato che il sistema di gestione per la qualità è rispettoso dei requisiti imposti dal modello di riferimento e coerente con le caratteristiche e le peculiarità della struttura organizzativa.

Una certificazione, quindi, che implica risorse maggiori, compreso il mantenimento di certi standard.

Un traguardo importante per il reparto e per l’intero ospedale, ma soprattutto un nuovo punto di partenza nell’ottica di un miglioramento continuo che vede il coinvolgimento di tutti gli operatori sanitari.

2017-04-12T10:36:16+00:00News|