Faravelli garantisce la continuità di servizio ai settori essenziali

Con riferimento al D.P.C.M. 22/03/2020, Giusto Faravelli Spa continua a garantire la continuità della catena di approvvigionamento e del servizio ai settori essenziali.

Faravelli è infatti distributore di principi attivi ed eccipienti farmaceutici, additivi ed ingredienti alimentari, materie prime per medical devices e prodotti per detergenza, additivi e materie prime per mangimi e petfood.

In particolare, in una nota rilasciata il 22 marzo, la Direzione di Faravelli ha reso noto che:

  • ha intrapreso già a partire dal 24/02/2020 azioni per attuare alla massima estensione possibile le attività di smart working, in linea con quanto previsto dall’articolo 2, comma 1, lettera (r) del D.P.C.M. 08/03/2020 e dall’articolo 7, lettera (a) del D.P.C.M. 11/03/2020; alla data della presente dichiarazione, dei 91 dipendenti dell’azienda oltre il 95% lavora in smart working;
  • La visura camerale di Faravelli riporta il codice ATECO 46.75.02, che non è contemplato nell’elenco di cui al D.P.C.M. 22/03/2020, ma per lo svolgimento delle proprie attività si avvale di operatori del settore logistica e distribuzione che hanno codici ATECO non soggetti all’obbligo di chiusura;
  • Faravelli è distributore di principi attivi ed eccipienti farmaceutici, additivi ed ingredienti alimentari, additivi per mangimi e materie prime per mangimi, materie prime per medical-devices e prodotti per detergenza;
  • Le aziende-clienti che appartengono ai settori “essenziali”, pertanto che non sono soggetti a interruzione dell’attività, sono circa il 75% del portfolio Faravelli.

Alla luce dei punti precedenti, l’attività di Faravelli corrisponde alle attività di cui all’Art. 1, lettera d) del D.P.C.M. 22/03/2020, ossia alle “attività che sono funzionali ad assicurare la continuità delle filiere delle attività di cui all’allegato 1”. Nel rispetto del suddetto articolo, Faravelli ha predisposto comunicazione per il Prefetto di Milano.

L’attività di Faravelli pertanto prosegue, a garanzia della continuità della catena di approvvigionamento e del servizio ai clienti.

Comunicazione a cura di Faravelli

 

Print Friendly, PDF & Email
2020-04-08T10:08:20+01:00Aprile 8th, 2020|News|
Torna in cima