window.dataLayer = window.dataLayer || []; function gtag(){dataLayer.push(arguments);} gtag('js', new Date()); gtag('config', 'UA-58090058-1');

Elmec 3D mostra la stampa di materiali flessibili ad Automation&Testing

Materiali altamente ingegneristici e più flessibili, produzione a colori e nuove tecniche di stampa sono solo alcune delle nuove applicazioni dell’additive manufacturing in mostra presso lo stand di Elmec 3D allestito ad A&T, la fiera dedicata all’innovazione a Torino dal 12 al 14 febbraio.

La grande novità presentata dalla business unit di Elmec Informatica durante la fiera è il TPU (Poliuretanotermoplastico)il nuovo materiale stampabile con l’ultima stampante HP Jet Fusion 5200, che rivoluzionerà il settore meccanico produttivo, ma non solo.

“Siamo tra i primi in Italia a disporre di questo nuovo materiale, che permette la stampa di componenti che richiedono alti livelli di flessibilità, resistenza e ammortizzazione, come molle e cuscinetti, a un costo di produzione nettamente inferiore afferma Martina Ballerio, Business Unit Manager di Elmec 3D. “Le applicazioni più significative di questo nuovo materiale si riscontrano sicuramente del settore meccanico, soprattutto per le parti che vanno in pressione, ma riscontri interessanti si hanno anche in altri settori come per esempio quello ortopedico-medicale, permettendo un alto livello di personalizzazione di plantari e protesi a costi decisamente inferiori, o in quello dell’occhialeria, attraverso per esempio la realizzazione di occhiali di gomma per bambini”. 

Elmec 3D ha inoltre mostrato le avanzate tecniche che stanno rivoluzionando l’industria produttiva attraverso la stampante a colori HP Jet Fusion 580 e la Roboze One 400 che stampa materiali altamente ingegneristici quali CARBON PA e PEEK, con applicazioni indispensabili per il mondo della meccanica e della aeronautica.

Automation&Testing è stata poi l’occasione per presentare il nuovo configuratore 3D online di Elmec 3D, che prevede diverse opzioni di stampa all’avanguardia, tra cui anche il nuovo materiale. “Desideriamo, così, poter ampliare l’accesso alla stampa 3D a tutte quelle PMI che desiderano sperimentarne i vantaggi: la velocità di produzione e i bassi costi per la prototipazione” conclude Martina Ballerio.

ELMEC 3D

Elmec 3D è la business unit di Elmec Informatica dedicata alla manifattura additiva. Grazie ad un team di ingegneri e designer e ai più innovativi software gestisce tutti gli aspetti dei progetti delle aziende clienti: tecnologia, materiali, design e re-engineering, stampa e post-processo. Nello specifico si occupa di rivendita di soluzioni di stampa 3D industriale, servizi di stampa 3D, servizi di design e re-engineering e training ad hoc. 

ELMEC INFORMATICA

Elmec Informatica SpA con 695 dipendenti, un fatturato di gruppo di 302 milioni di euro, 10 sedi in Italia (6 a Brunello, una a Gazzada, una a Brescia, una a Padova e una a Parma) e una in Svizzera, è managed services provider di servizi e soluzioni IT per le aziende e offre una copertura internazionale in oltre 100 Paesi. Fondata nel 1971 da Clemente Ballerio e Cesare Corti per l’attività di elaborazione meccanografica, oggi il provider italiano implementa progetti innovativi che migliorano i processi IT delle aziende: dalla fornitura e i servizi per i device, alla gestione dei sistemi e del network.

Print Friendly, PDF & Email
2020-02-12T13:10:27+01:0012 Febbraio, 2020|Tecnologia|