Ecodrago: impegno green e qualità nel settore del pest-mangement

ECODRAGO su magazine qualitàEcodrago, l’azienda che dal 2000 opera nel settore dell’igiene ambientale in centro Italia sotto la direzione di Ferrero Cipiccia, ha strutturato la sua organizzazione funzionale e tecnica per rispondere costantemente alle esigenze di qualità e di sostenibilità ambientale che nel corso dell’ultimo decennio hanno profondamente modificato il settore della gestione degli animali infestanti tanto nel settore pubblico, quanto in quello privato.

L’azienda ha ritenuto fondamentale adottare un sistema di gestione certificato per garantirsi successo e permanenza sul mercato nel lungo periodo. Il conseguimento della nuova certificazione secondo gli standard ISO 9001:2015 e ISO 14001:2015 rappresentano il naturale coronamento di tale processo. Al tempo stesso questo traguardo rappresenta un nuovo passo verso un percorso che guarda con sempre più attenzione alla qualità e al rispetto per l’ambiente che poi si traduce in rispetto per la salute di tutti.

È oggi importantissimo per le imprese che operano nel settore della gestione degli animali infestanti confrontarsi quotidianamente e con impegno vero nell’attuazione di interventi che si avvalgano di metodiche, strumenti e prodotti all’avanguardia e di efficacia, considerando però al tempo stesso tutti i possibili risvolti sull’integrità dell’ambiente, la salute delle persone, l’incolumità degli animali non-target.

Per tale ragione, Ecodrago, ha elaborato e messo in atto un ambizioso programma di mitigazione del rischio legato all’uso consapevole dei biocidi e al loro impatto sull’ambiente, e impegnandosi sempre a mantenere alti gli standard di efficacia ed efficienza dei propri interventi. Tale programma prevede, fra gli altri obiettivi, una ottimizzazione dell’uso del quantitativo di sostanze registrate come biocidi a partire, in primis, dai rodenticidi anticoagulanti, sostanze notoriamente utilizzate negli interventi di controllo dei Roditori e che presentano elevati rischi di bioaccumulo nelle catene alimentari e nell’ambiente oltre a quelli legati alla tossicità diretta per organismi animali non-target. In tal senso la certificazione di servizio UNI EN 16636 ha rappresentato per l’azienda una conferma degli standard di qualità raggiunti nell’erogazione dei propri servizi al cliente.

Non solo, Ecodrago ha intrapreso un attento monitoraggio del ciclo di vita (Life Cycle Assessment) di prodotti e strumenti utilizzati in quanto, sebbene questi non siano prodotti direttamente dall’azienda, su di essa ricade buona parte della responsabilità di utilizzo e corretto smaltimento. In questo processo Ecodrago ha coinvolto in modo rigoroso tutti i suoi fornitori e sensibilizzato i suoi clienti finali. Il cliente è normalmente pronto a riconoscere tali meriti, soprattutto quando viene evidenziato che questi aspetti sono importantissimi in quanto correlati con la salute di tutti.

Il crescente interesse e l’aumentata attenzione dei clienti e di molte amministrazioni pubbliche a tali questioni rappresentano al contempo un terreno più fertile per la crescita dell’azienda e una sfida che pone la necessità di aggiornarsi costantemente ed essere permeabili ai velocissimi cambiamenti che coinvolgono costantemente il settore dell’igiene ambientale e del pest-control in particolare.

Grazie alla collaborazione di Sistemi & Consulenze i servizi Ecodrago rispondono ai requisiti definiti dagli standard di Qualità e Ambiente ISO 9001:2015 e ISO 14001:2015 oltre che agli standard tecnici della norma di settore UNI EN 16636:2015 per il settore della Gestione Integrata degli Organismi Infestanti (IPM, Integrated Pest-Management).

Sistemi& Consulenze su Magazine Qualità

Articolo a cura di 

Sistemi & Consulenze Servizi Qualità Aziendale

www.sistemieconsulenze.it

2018-09-13T15:43:19+00:00News|