Ctm – Cagliari – rinnova Uni En 13816 con TÜV Italia

ctm cagliariIl CTM – Società per Azioni a totale capitale pubblico che esercita la sua principale attività nel settore del Trasporto Pubblico Locale nella città di Cagliari e comuni dell’area metropolitana – è stato promosso a pieni voti dai clienti.

Sono stati 2.500 i passeggeri intervistati che hanno risposto ai rilevatori dell’azienda di trasporti cagliaritana di essere soddisfatti del servizio e hanno dato un voto medio di 7,8 su 10.

Grande soddisfazione per l’app Busfinder che ha ricevuto 8,5 su 10 per le informazioni in tempo reale. Le interviste alla clientela per conoscere la soddisfazione del servizio Ctm sono state effettuate a luglio. Le interviste sono state condotte alle fermate e a bordo di tutte le linee e durante tutte le fasce orarie del servizio per verificare la qualità percepita rispetto alla qualità attesa.

I clienti sono stati invitati a dare un voto su vari parametri come frequenza, facilità di acquisto e convalida dei biglietti, informazioni sulla sicurezza, sul percorso, sugli orari, sulla percorrenza e sulla durata del viaggio. Inoltre i passeggeri sono stati chiamati a rispondere a domande sulla cortesia dei conducenti, sullo stile di guida, sulla sicurezza, sulla pulizia e prevenzione dei pericoli e anche sull’inquinamento. Tutti i parametri hanno avuto ottimi voti.

“Oggi – dichiara il presidente Carlo Andrea Arba – si è conclusa la visita ispettiva del Tuv Italia, l’ente di certificazione accreditato secondo i principali standard internazionali per il rinnovo della certificazione secondo la norma Uni En 13816 che certifica il servizio delle linee. Il Ctm è ancora l’unica azienda di trasporto pubblico in Italia ad avere 28 linee certificate sul servizio secondo questa norma, quindi quasi tutta la produzione chilometrica di un anno pari a circa 12 milioni e mezzo di chilometri”.

“Anche a nome del Consiglio di amministrazione – continua Arba – ci riteniamo soddisfatti dei risultati raggiunti dall’Azienda nonostante tutte le difficoltà legate ancora all’emergenza sanitaria in corso. Il giudizio dei clienti è l’elemento più importante per noi ed è un risultato raggiunto grazie all’impegno di tutti i lavoratori”.

Il 14 settembre ricomincia la scuola in presenza. “Abbiamo programmato per tempo un piano dei trasporti scolastici e il nuovo servizio invernale con una implementazione di mezzi e frequenze. Faremo del nostro meglio per soddisfare anche i nostri studenti”, conclude il presidente del Ctm.

2021-09-07T12:36:42+01:00Settembre 6th, 2021|News|
Torna in cima