Cagliari: promossa la qualità del trasporto pubblico

Gli ultimi giorni dell’anno sono tempo di bilanci anche per l’azienda che gestisce il trasporto pubblico cagliaritano CTM che, prima di iniziare le attività programmate per il 2018, presenta i risultati ottenuti dalle indagini di customer satisfaction condotte nei mesi scorsi.

“CTM è molto attenta alla soddisfazione dei propri clienti – dichiara Roberto Murru, Presidente dell’azienda – e nel corso di tutto l’anno effettua sondaggi con diverse tecniche: un’indagine di customer satisfaction telefonica a cadenza annuale, una customer satisfaction a bordo dei mezzi nel periodo invernale ed una customer a bordo nel periodo estivo. Per poi avere anche la prova del nove partecipiamo anche ad un’indagine svolta da un’azienda esterna che utilizza la tecnica del Mystery Client: un cliente misterioso che, in totale anonimato, viaggia con i nostri autobus e valuta la qualità dei servizi”.

I cittadini dell’area vasta metropolitana hanno promosso CTM a pieni voti: la soddisfazione dei nostri clienti ed i risultati ottenuti – continua Murru – sono molto buoni. Siamo soddisfatti dell’andamento complessivo dell’Azienda, merito del lavoro di tutti: operai, conducenti, personale amministrativo, quadri e dirigenti, Consiglio di Amministrazione. Il lavoro di squadra paga sempre – termina Murru – e siamo impegnati a proseguire nell’ottica del miglioramento continuo”.

La customer telefonica ha dato come risultato una percentuale di clienti soddisfatti del 92% con un valore medio di qualità percepita pari a 7,61 su una base di 10.

A bordo dei mezzi i clienti CTM hanno dichiarato di essere ancora più soddisfatti: 97 clienti su cento hanno promosso il servizio, con un valore medio di qualità percepita di 7,64 su base 10.

CTM è una Azienda certificata ISO 9001:2015 per i processi interni ed unica Azienda TPL in Italia a possedere la UNI EN 13816 per la certificazione del servizio di tutte le linee aziendali. Frequenza, attenzione al cliente, comfort, sicurezza e impatto ambientale vengono valutati ogni anno da due rinomati Organismi di Certificazione.

Print Friendly, PDF & Email
2017-12-29T14:42:48+01:00News, Senza categoria|