Cordar SpA Biella Servizi: certificazione UNI EN ISO 9001 con KiwaCermet

Ottenere la certificazione ISO 9001 e applicarne le  norme significa essere trasparenti e permettere la valutazione dei propri servizi, dimostrando così a tutti il reale impegno dell’azienda.

Attenta al lavoro e ai servizi offerti e tesa a rendere consapevoli e sicuri gli utenti, i cittadini e le istituzioni di quanto viene offerto alla collettività, Cordar SpA di Biella ha scelto di applicare il modello ISO 9001, ossia le norme internazionali per gestire in qualità i processi per il miglioramento continuo e di far perciò certificare l’organizzazione.

Cordar nasce nel 1978 dalla decisione di 38 comuni biellesi di intervenire sulla sempre più pressante problematica ambientale legata all’inquinamento delle acque dovuta soprattutto alla massiccia presenza sul territorio delle aziende tessili.

Il sistema depurativo biellese è stato disegnato proprio sull’assetto industriale locale, con i tre grandi impianti di Biella, Cossato e Massazza, così da poter servire nel modo più efficiente il complesso produttivo territoriale. Per tale motivo ai 150.000 abitanti effettivi corrisponde una capacità degli impianti assolutamente sovradimensionata equivalente a circa 680.000 utenze.

L’invidiabile sistema di depurazione sia sul piano civile sia su quello industriale, unito alla corretta gestione delle risorse, ha permesso all’azienda di crescere sotto tutti i punti di vista: in pochi anni il numero dei comuni soci è passato da 38 a 53 e le attività e le competenze si sono sviluppate portando il territorio biellese ad emergere oltre che per l’eccellenza del tessile, anche per l’eccellenza nel settore ambientale.

Nel 2003 Cordar si è trasformata, modificando il proprio statuto, in Cordar S.p.A. Biella Servizi, divenendo per il Biellese un punto di riferimento stabile nella gestione del servizio idrico integrato.

Attualmente Cordar S.p.A. Biella Servizi è una società per azioni a capitale interamente pubblico partecipata da 50 Comuni biellesi, per conto dei quali svolge tutte le attività tecniche ed amministrative necessarie alla gestione degli acquedotti, delle fognature e della depurazione delle acque. Con oltre trent’anni di esperienza maturata, la missione di Cordar oggi è quella di assicurare l’ottima qualità dell’acqua fornita agli utenti e restituita successivamente all’ambiente, con uno sguardo costante al contenimento dei costi e l’impegno ad individuare, nel contesto gestito ed in un’ottica di miglioramento costante, nuove tecnologie e sempre più adeguate modalità d’azione.

La gestione del servizio acquedotto implica l’insieme di attività volte alla captazione, all’adduzione, alla potabilizzazione ed alla distribuzione delle risorse idriche, nonché gli interventi di manutenzione e progettazione delle reti.

La gestione delle fognature implica l’insieme di attività volte alla raccolta ed al convogliamento delle acque reflue in fognatura, nonché gli interventi di manutenzione e progettazione delle reti.

La depurazione implica un insieme di azioni volte alla rimozione degli agenti contaminanti dalle acque reflue di origine urbana o industriale, prima della loro “restituzione” all’ambiente. Cordar garantisce la depurazione delle acque biellesi attraverso la gestione di tre grandi impianti situati a Biella, a Cossato e a Massazza.

2018-03-14T20:40:04+00:00News|