Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

Certificazione Fitwel e  ISO 37001:2016 per AMCO – Asset Management Company

AMCO – Asset Management Company su magazine qualitàAMCO – Asset Management Company ha recentemente ottenuto due autorevoli certificazioni con validità triennale nell’ambito della propria strategia di Sostenibilità.

AMCO è tra le prime società in Italia1 a ottenere la certificazione Fitwel per gli spazi della sede milanese di via San Giovanni sul Muro 9, situata all’interno del Business Campus “The Bridge”, dopo aver ottenuto un anno fa anche la certificazione LEED Gold.

Fitwel è uno standard di certificazione volontaria del benessere aziendale con validità triennale rilasciato dal Center for Active Design (CfAD) di New York. Fitwel valorizza la salute in azienda come un sistema interconnesso dove la progettazione interna, la gestione degli spazi e l’ubicazione del sito mirano alla promozione del benessere degli occupanti. I rating system di Fitwel valutano vari aspetti, quali: location, accesso al building, spazi esterni e interni, qualità dell’acqua, piano di gestione emergenze.

A gennaio 2024 AMCO ha ottenuto da Bureau Veritas la certificazione ISO 37001:2016, lo standard internazionale per i sistemi di gestione del rischio di corruzione, a conferma della piena conformità del framework anticorruzione agli standard ISO e del costante impegno nel prevenire i fenomeni corruttivi, sia nei processi di core business sia in quelli di governo e supporto connessi.

L’ottenimento della certificazione testimonia l’importante percorso svolto in tema di prevenzione della corruzione che ha coinvolto tutta la governance, i processi e le persone di AMCO e contribuisce al miglioramento continuo del suddetto framework, già strutturato nel tempo, all’incremento dell’efficacia delle misure volte al contrasto di ogni forma di corruzione e maladministration, nonché alla diffusione di una cultura di integrità, trasparenza e legalità.

La progettazione degli spazi interni della sede milanese di AMCO è stata curata da Progetto CMR, società specializzata in progettazione integrata che nel 2024 celebra 30 anni di attività. 1 A fine gennaio 2024 solo altre due società, entrambe non finanziarie, hanno fatto Disclosure dell’ottenimento della certificazione in Italia. Maggiori info: Fitwel — Project Directory 2 AMCO – Asset Management Company S.p.A. Con €36,1 miliardi di NPE a fine giugno 2023, di cui € 12,2 miliardi di UTP, relativi per il 74% a oltre 40 mila imprese italiane, e una storia ventennale (come SGA), AMCO è leader nella gestione dei crediti deteriorati, punto di riferimento nel mercato degli NPE in Italia, al servizio del Paese e dell’economia reale.

Partecipata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, è una full-service credit management company soggetta alla vigilanza della Banca d’Italia e al controllo della Corte dei Conti, nonché a livello comunitario a quello della Direzione Generale della Concorrenza (DGComp), che analizza e monitora le transazioni.

AMCO opera secondo un modello di business flessibile, innovativo e rispettoso verso debitori, creditori, banche cedenti, obbligazionisti e persone. L’approccio gestionale è attento a non creare stress finanziari e reputazionali e volto a favorire la sostenibilità̀ dell’impresa, anche erogando direttamente nuova finanza per favorire la continuità̀ aziendale e il rilancio industriale, così da rimettere in circolo risorse ed energie per il tessuto economico del Paese. AMCO gestisce integralmente il processo di gestione dei crediti deteriorati grazie a 417 professionisti che operano su Milano, Napoli e Vicenza.

2024-02-22T13:31:56+01:00Febbraio 22nd, 2024|News|
Torna in cima