(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.data-privacy-src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','https://www.google-analytics.com/analytics.js','ga'); ga('create', 'UA-58090058-1', 'auto'); ga('send', 'pageview');

Bureau Veritas Italia lancia Il bollino “Legionella free”

Un bollino “Legionella free” che certifichi gli impianti, in particolare di raffrescamento e di riscaldamento, ma specialmente le torri evaporative sancendone, con esami di laboratorio, la totale assenza del batterio, e quindi di rischi per la popolazione sia all’interno degli edifici, sia all’esterno degli stessi.

Dopo la drammatica escalation di infezioni e di casi, alcuni dei quali mortali, nel Bresciano e in particolare nell’area di Bresso, l’ATS (Agenzia tutela della salute) ha lanciato un piano di verifica a tappeto, che riguardi le torri evaporative delle principali aziende del territorio (ben 9 su 14 hanno evidenziato la Legionella), al fine di rendere possibile una mappatura del rischio e quindi un intervento di emergenza.

Bureau Veritas si è posto al servizio delle aziende, per diventare partner nell’analisi sulla gestione, manutenzione e sanificazione degli impianti e quindi intervenire preventivamente sugli impianti prima che eventuali indagini giudiziarie individuino responsabilità future e attestino la mancata esecuzione dei controlli e degli interventi di sanificazione.

Bureau Veritas dispone delle competenze per compiere le verifiche sul campo e testare quindi, attraverso il bollino “Legionella free” l’osservanza piena e totale della legge, dei protocolli e delle linee guida atte a prevenire l’insorgere di focolai di legionella all’interno degli impianti.

Articolo a cura di Bureau Veritas

Bureau Veritas Federformazione Magazine Qualità

Print Friendly, PDF & Email
2018-09-27T19:04:56+01:00Settembre 27th, 2018|News|