window.dataLayer = window.dataLayer || []; function gtag(){dataLayer.push(arguments);} gtag('js', new Date()); gtag('config', 'UA-58090058-1');

Accordo ARRR – Agenzia per l’Energia Alto Adige – e CasaClima in Toscana

A Firenze è stato presentato dalla Regione l’accordo per promuovere e diffondere il sistema di certificazione CasaClima in tutta la Toscana e che è stato sottoscritto dall’Agenzia per l’Energia Alto Adige – CasaClima e ARRR Spa (Agenzia Regionale Recupero Risorse), soggetto esclusivo autorizzato alla promozione della certificazione su tutto il territorio toscano.

La certificazione energetica CasaClima è un processo di certificazione di qualità che riguarda sia gli edifici di nuova costruzione, sia quelli che effettuano interventi di riqualificazione energetica. In Toscana è su base volontaria, pertanto non sostituisce la certificazione energetica prevista dalla normativa nazionale. È un documento “trasparente” che attesta realmente la qualità energetica degli edifici, aumentando notevolmente il loro valore commerciale. Scegliere la Certificazione CasaClima significa garantire al proprio immobile un valore aggiunto a dimostrazione dell’eccellenza energetica e qualitativa dell’edificio.

ARRR SpA, società che ha incorporato Agenzia Fiorentina per l’Energia a partire dal 31 dicembre 2018, spiega che promuoverà il sistema CasaClima sia «attraverso corsi di formazione tecnica rivolti a progettisti e artigiani, sia attraverso il rilascio della targa e del Certificato CasaClima a chi sceglierà di intraprendere questo iter, che da sempre si distingue per il rigore delle procedure di controllo, sia in fase di progettazione, che in fase di realizzazione».

Soddisfatta l’assessore regionale all’ambiente Federica Fratoni: «Con questo accordo si dà conto di un percorso che non nasce oggi. L’Agenzia Fiorentina per l’Energia ha sempre lavorato bene e ha consegnato a questa nuova realtà, l’Agenzia Regionale Recupero Risorse Spa che l’ha incorporata, un patrimonio di conoscenze che oggi viene messo a fattore comune per tutta la partita della certificazione energetica degli edifici, fronte sul quale l’Agenzia sta lavorando in modo molto proficuo. Un’attività molto importante che affronta un tema molto attuale, l’efficientamento energetico degli edifici, che va ad incrociarsi sia con la domanda di contenimento dei gas che alterano il clima, ma anche con un’esigenza del cittadino, ovvero risparmiare sui costi energetici ed avere ambienti di vita più confortevoli e salubri. Questa certificazione – ha concluso Fratoni – rappresenta un valore aggiunto e auspico che soprattutto gli attori pubblici facciano propria questa opportunità per dare questa certificazione a edifici che ospitano la vita quotidiana delle nostre comunità».

Il presidente di ARRR, Marco Meacci, ha sottolineato che «Secondo gli ultimi rapporti sul clima in particolare il ‘Brown to Green Report 2019’ che è la revisione più completa dell’azione per il clima del G20, è necessario lo sviluppo di strategie efficaci per la costruzione e la ristrutturazione degli edifici esistenti in termini di efficienza energetica. Il settore dell’edilizia, oltre ad essere un potente motore dell’economia è anche un settore cruciale per il raggiungimento degli obiettivi sul clima previsti dagli accordi di Parigi. In quest’ottica di necessaria innovazione e di cambiamento, il sistema di certificazione CasaClima rappresenta senz’altro un valido contributo per le politiche di sviluppo dell’edilizia sostenibile e per l’economia circolare del nostro territorio».

L’applicazione della convenzione CasaClima consentirà ad ARRR di operare in Toscana per: 1. la diffusione di tecniche costruttive ad altissima efficienza energetica in edilizia (applicabili alle nuove costruzioni ed alle ristrutturazioni); 2. la fornitura di servizi di valutazione e certificazione per edifici, prodotti, aziende e professionisti operanti nel settore dell’edilizia, con riferimento al tema del risparmio energetico e all’utilizzo di fonti di energia rinnovabili; 3. la consegna di un certificato energetico e di una targa che verrà affissa all’ingresso dell’edificio che testimoniano la qualità e l’efficienza realmente raggiunte al termine dell’iter di certificazione CasaClima; 4. l’organizzazione di corsi di formazione rivolta a tecnici, cittadini, imprese e operatori del settore dell’edilizia.

Il direttore dell’Agenzia per l’Energia Alto Adige Ulrich Santa, ha concluso: «Nel 2008, l’ex Agenzia Energetica della Provincia di Firenze è stata la seconda agenzia a concludere un accordo di cooperazione con l’Agenzia CasaClima per diffondere e implementare il sistema CasaClima nel proprio territorio. La nuova convenzione firmata da ARRR con l’ente pubblico di Bolzano pone questa collaborazione su una base territoriale ancora più ampia. La Toscana è una delle regioni più vivaci nel settore dell’edilizia sostenibile e sono convinto che, partendo dalla buona esperienza già acquisita, si possa rafforzare ulteriormente la diffusione di buone pratiche sempre più importanti per la tutela del clima, per lo sviluppo virtuoso dell’economia locale e il benessere abitativo di chi in queste case ci vive».

Print Friendly, PDF & Email
2019-12-14T15:57:24+01:0014 Dicembre, 2019|Energia|