Zuegg: Qualità Italiana nei succhi di frutta dal 1860

Da oltre 100 anni sulle tavole degli italiani a merenda o a colazione un succo di frutta non manca mai!

Zuegg, azienda nata in Sud Tirolo dalla passione per la frutta è ormai arrivata alla quarta generazione diventando una realtà industriale con oltre 500 addetti ed un giro d’affari nel 2011 di circa 210 milioni di euro. L’obiettivo 2012 dell’azienda è quello di proseguire nella crescita rafforzando il brand, già molto forte a livello europeo,  anche a livello mondiale, infatti, grazie all’esperienza ed alla conoscenza acquisita in 100 anni ormai Zuegg  può sicuramente essere definita “il principale esperto di frutta”  europeo.

L’attenzione per la qualità sia nella scelta delle materie prime, sia in ogni singola fase di raccolta e trasformazione del prodotto sono aspetti garantiti dalla filiera Zuegg che attraverso l’integrazione verticale dei processi lavorativi (stabilimenti della prima trasformazione, frutta fresca – frutta surgelata; della seconda trasformazione, frutta surgelata – purea/concentrato di frutta e della terza trasformazione, prodotto finito) conserva il pieno controllo sull’intero processo produttivo.

Letteralmente parlando, potremmo dire senza timore di essere smentiti, ‘dall’albero alla tavola’.

Il metodo di conservazione delle proprietà qualitative, nutritive ed organolettiche della frutta rappresenta la vera specializzazione e la prima fonte di investimento in innovazione di Zuegg che sceglie la frutta selezionando i migliori cultivar sperimentati nei propri campi in Irpinia, in Lucania ed in Germania sotto il controllo diretto dei suoi esperti agronomi.

Prima della sua trasformazione, in ogni caso entro 24 ore dalla raccolta e dallo stoccaggio, la frutta viene lavata e privata delle componenti non necessarie al suo successivo trattamento (nocciolo, picciolo, ecc).  Il ciclo di trasformazione, dall’immissione in linea al confezionamento, ha tempi brevi e prevede una fase di cottura e raffreddamento a temperature e tempi controllati in modo da non sacrificare i valori nutritivi della frutta.

La volontà di Zuegg di trasferire nei prodotti finiti la stessa genuinità del frutto fresco si riconduce a una precisa responsabilità morale da sempre avvertita in azienda, cioè quella di voler seguire un percorso rivolto all’educazione alimentare realizzato al fianco del consumatore che desideri nutrirsi in maniera corretta, per vivere bene e a lungo.

Questo sentire negli anni si è mostrato in linea con lo sviluppo dei più moderni trend alimentari che richiedono prodotti in grado di conciliare gusto a sano benessere.

Gli ultimi due prodotti messi sul mercato coniugano perfettamente bontà e benefici nutrizionali diventando così alimenti naturalmente funzionali. La nuova linea “Nettare di Zuegg al Mirtillo e al Melograno’’ sono ricchi di antiossidanti, sostanze utili per contrastare il danno ossidativo, ossia il processo degenerativo di invecchiamento cellulare.

Il Mirtillo è un nettare di frutta poiché contiene il 40% di frutta, acqua e un po’ di zucchero per contrastare il gusto agrodolce del frutto.

Il Melograno invece è una bevanda alla frutta poiché contiene il 70% di frutta, succo di mela e zucchero.

Questi due nuovi prodotti si caratterizzano anche per il nuovo e comodo packaging che grazie al pratico tappo twist-off possono essere aperti e richiusi ovunque; anche la bottiglietta di vetro nel pratico formato da 6X125 ml meglio si adatta alle caratteristiche dei nutrienti contenuti nel succo garantendone così qualità ed igiene nel tempo.

zuegg_articolo

2014-12-23T20:20:50+00:00 Alimentari|