Workshop nell’ambito della Campagna italiana Galgano “Il Valore Etico della Qualità”

galgano campagna 2018 su magazine qualitàLA LEAN COME STRUMENTO DI CAMBIAMENTO CULTURALE, IL CASO HERA E ALTRI CASI DI ECCELLENZA

Bologna, venerdì 23 novembre (14.30-17.30), con le testimonianze di Credem Leasing e di Goglio

Sono molte le aziende che hanno adottato l’approccio Lean per migliorare le performance aziendali e attivare un cambiamento culturale fondamentale oggi per affrontare le sfide del futuro.

L’attivazione di un programma Lean di successo richiede un importante processo di apprendimento riguardo a come adattare questo straordinario approccio al proprio contesto, tenendo conto degli obiettivi aziendali e del contesto.

Ottenere risultati d’impatto e duraturi nel tempo, tanto da riuscire a cambiare un importante cambiamento culturale, non è da tutti. Così come è importante garantire continuità al programma.

Perché abbia successo, l’approccio Lean deve essere collegato ad obiettivi di business, nonché essere supportato da azioni di change management efficaci.

Per questo motivo, il Gruppo Galgano ha deciso di organizzare un workshop che presenti casi di successo di programmi Lean che hanno ottenuto risultati significativi nel tempo, come quello di Hera.

Tra le altre testimonianze anche quella di Maurizio Giglioli, amministratore delegato di Credem Leasing e di Luciano Sottile, direttore generale della Goglio. ”

L’evento si terrà a  Bologna, venerdì 9 novembre (14,30/17,30) nell’ambito della serie di workshop organizzati in occasione della 30a Campagna Nazionale Qualità

Per informazioni: tel.02.39.605.222

valeria.schifano@galganogroup.comwww.galganogroup.com

“La Lean Organization è lo strumento di miglioramento delle performance e di cambiamento culturale – annuncia Mariacristina Galgano, a.d. dell’omonimo Gruppo di consulenza di direzione a capitale interamente italiano. Una sfida determinante che guarda al futuro”.

A questo proposito l’esperienza del Gruppo Hera rappresenta sicuramente un caso di eccellenza che può essere da stimolo per numerose aziende di servizi o industriali che hanno avviato percorsi simili.   Questa esperienza, insieme alla presentazione di altri casi di successo, sarà dunque un’occasione importante per confrontarsi e mettere a comune denominatore  fattori chiave di successo e punti di attenzione di cui tenere conto.

La presentazione del caso Hera sarà a cura di Alessandro Camilleri – direttore sviluppo, formazione e organizzazione di Gruppo Hera – e sarà l’occasione per trattare temi fondamentali: obiettivi iniziali del progetto,  ruolo dei primi cantieri pilota, importanza del coinvolgimento della line ,  ruolo della task force capace di gestire progetti lean,  modalità adottate per creare competenze diffuse,  modalità di individuazione dei cantieri, importanza di un’efficace impostazione, risultati ottenuti, evoluzione del programma, lessons learnt.

2018-11-15T18:35:12+00:00News|