Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

Valutazione degli edifici e delle opere di ingegneria civile

uni edifici su magazine qualitàSostenibilità degli edifici e delle opere di ingegneria civile: qual è il loro ciclo di vita? La normazione può fornire un valido aiuto in tal senso. Nello specifico è la commissione Prodotti, processi e sistemi per l’organismo edilizio che si è occupata del recente recepimento della EN 15643.

Questo documento fornisce i principi e i requisiti per la valutazione della prestazione ambientale, sociale ed economica degli edifici e delle opere di ingegneria civile prendendo in considerazione le loro caratteristiche tecniche e funzionali. Il quadro di riferimento si applica a tutti i tipi di costruzioni, sia di nuova realizzazione sia esistenti, ed è rilevante per la valutazione delle prestazioni ambientale, sociale ed economica per le nuove costruzioni durante il loro intero ciclo di vita, e per quelle esistenti durante la loro vita di servizio e fase di fine vita.

La valutazione di sostenibilità quantifica aspetti e impatti utilizzando indicatori calcolabili misurati senza esprimere giudizi di valore. Lo scopo delle norme sviluppate nell’ambito di questo quadro di riferimento è di consentire la comparabilità dei risultati delle valutazioni. Tale valutazione utilizza diversi tipi di informazioni. I risultati forniscono informazioni sui diversi tipi di indicatori, i relativi scenari e le fasi del ciclo di vita inclusi nella valutazione. Nell’eseguire le valutazioni si determinano gli scenari e l’equivalente funzionale a livello di costruzione. Questo significa che il modello descrittivo delle costruzioni, con i principali requisiti tecnologici e funzionali, è stato definito nel metaprogetto del committente o nei regolamenti.

Le valutazioni possono essere effettuate per l’oggetto in fase di valutazione, cioè l’intero edificio o opera di ingegneria civile, la parte di una costruzione o una combinazione di più edifici e/o opere di ingegneria civile.

In teoria, quanto le prestazioni tecniche e funzionali, la prestazione integrata della costruzione incorpora le prestazioni ambientali, sociali ed economiche che sono intrinsecamente correlate tra loro. Sebbene la valutazione delle prestazioni tecniche e funzionali non sia parte di questa serie di norme, la loro interrelazione con le prestazioni ambientali, sociali ed economiche è un prerequisito della valutazione di sostenibilità di una costruzione e, pertanto, deve essere considerata. Le attività degli utenti associate al bene costruito (denominate “attività degli utenti”) fanno parte della valutazione della costruzione. Queste possono includere, per esempio, il carburante consumato dalle autovetture che utilizzano una strada nell’ambito della valutazione di un’infrastruttura, o l’energia utilizzata per gli spostamenti da e verso un edificio nell’ambito della valutazione di un edificio.

Si consiglia di eseguire la valutazione al più presto possibile, durante le fasi concettuale/di pianificazione iniziale di un progetto di costruzione o ristrutturazione. Ciò consente di compiere una stima di massima delle prestazioni ambientali, sociali e/o economiche. Con l’evolvere del progetto, la valutazione può essere periodicamente rivista e aggiornata per supportare il processo decisionale. Dovrebbe essere eseguita una valutazione finale (as-built). I risultati di questa valutazione finale possono essere utilizzati per informare tutte le parti interessate, oltre a servire come base di dati per nuovi progetti futuri simili.

Informazioni per l’acquisto

UNI EN 15643:2021 “Sostenibilità delle costruzioni – Quadro di riferimento per la valutazione degli edifici e delle opere di ingegneria civile”

Euro 85,00 + iva (in lingua italiana) – Euro 65,00 + iva (in lingua inglese)

Le norme, sia in formato elettronico che in formato cartaceo, saranno scontate del 15% ai soci effettivi.

L’abbonamento annuale a tutte le norme è disponibile a partire da 200 euro: scopri come!

Clienti e Soci

Tel. 0270024200 (call center dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00, dal lunedì al venerdì) Email: vendite@uni.com

Comunicazione a cura di UNI – Ente Italiano di Normazione

logo uni 2022 su magazine qualità

2022-12-15T11:30:36+01:00Dicembre 15th, 2022|UNI - Ente Italiano di Normazione|
Torna in cima