Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

28 Giugno – L’Intelligenza Artificiale e la nuova UNI CEI ISO/IEC 25000:2023 su requisiti e valutazione della qualità del software e di sistema (SQuaRE)

UNITRAIN SU MAGAZINE QUALITA'

PRESENTAZIONE

Negli ultimi anni si è assistito a varie evoluzioni degli standard ISO nell’ambito IT e del mercato, che hanno visto:

  • il passaggio dell’attenzione dai processi ai prodotti
  • la rilevanza dei dati a completamento del software
  • la misurabilità della qualità e non solo della quantità
  • la centralità degli utenti finali oltre a quella dei progettisti
  • la qualità in uso nell’ambiente reale
  • l’estensibilità degli standard tradizionali all’Intelligenza Artificiale (IA)

In particolare, nel corso si intende descrivere il complesso della serie di standard ISO/IEC 25000, approfondendo in particolare alcuni aspetti riguardanti la UNI CEI ISO/IEC 25010:2020 in revisione, il nuovo modello della qualità in uso (QiU) dell’ormai prossima ISO/IEC 25019 e la qualità dei sistemi IA della recentissima UNI CEI ISO/IEC  25059:2023. Ulteriori aspetti relativi alla qualità dei dati presenti nella UNI CEI ISO/IEC 25012 saranno trattati e approfonditi con l’estensione per l’IA nella futura ISO/IEC 5259-2 sulle misure di qualità dei dati. Una panoramica di documenti strategici e normativi, nell’ambito tradizionale e della IA, a livello internazionale ISO, europeo CEN e nazionale, completerà il contorno delle trattazioni.

OBIETTIVI

Il corso mira ad approfondire il contenuto delle norme UNI CEI ISO/IEC 25010, 25019, 25059, 5259-2, di competenza delle sottocommissioni SC7 e SC42 dell’ISO/IEC JTC 1 ” Information technology”, al fine di:

  • definire il contesto normativo e la terminologia
  • definire i requisiti del software e del sistema, dei dati e relative misurazioni
  • favorire il riuso del software, l’interoperabilità e interscambio dati
  • migliorare le attività di test tecnico con test orientati all’utente

PROGRAMMA

Argomenti trattati:

  • Introduzione al contesto degli standard ISO, ISO/IEC, EN, UNI
  • Qualità del prodotto software e del servizio IT come risultato di governo, management, processo, ciclo di vita, applicazione di modelli di riferimento del software, dati, servizi IT e qualità in uso

Argomenti trattati:

  • Introduzione al contesto degli standard ISO, ISO/IEC, EN, UNI
  • Qualità del prodotto software e del servizio IT come risultato di governo, management, processo, ciclo di vita, applicazione di modelli di riferimento del software, dati, servizi IT e qualità in uso
  • Definizioni dei termini utilizzati
  • La qualità del software tradizionale: stato attuale, evoluzioni (ISO/IEC 25010)
  • La misurazione della qualità del software e del web: temi tecnici e conformità alle norme legislative
  • Aspetti particolari di accessibilità e usabilità, il test del web con verifica soggettiva
  • La qualità in uso di prodotti software: stato attuale, evoluzioni (ISO/IEC 25019)
  • La qualità dell’Intelligenza Artificiale: definizioni, caratteristiche e prospettive della qualità dei dati (ISO/IEC 5259-2) e della “data governance” europea, nazionale, di impresa

Il programma terrà in considerazione le seguenti fonti:

  • UNI CEI ISO/IEC 25000:2023 SQuaRE “System and software Quality Requirements and Evaluation”
  • UNI CEI ISO/IEC 25010:2020 “Modello di qualità del sistema e del software”, in evoluzione verso l’ISO/IEC 25010:2023, ISO/IEC DIS 25019:2023
  • UNI CEI ISO/IEC 25012:2014, ISO/IEC DIS 5259-2
  • UNI CEI ISO/IEC 25059:2023 “Quality model for AI systems”
  • AGID:2018 “Guida tecnica all’uso di metriche per il software applicativo sviluppato per conto delle pubbliche amministrazioni”
  • AGID:2020 “Linea guida sull’accessibilità degli strumenti informatici”
  • UNI/TR 11708:2018 sulla “Caratterizzazione delle App nel contesto della salute, benessere e stili di vita”
  • UNI 11621-6:2021 Profili di ruolo professionale relativi alla gestione delle metriche e alla misurazione ICT
  • AGID:2018 “L’intelligenza Artificiale al servizio del cittadino: sfide e opportunità”
  • MISE:2020 “Proposta per una Strategia italiana per l’intelligenza artificiale”
  • European Union:2023 “The Artificial Intelligence Act”, EU Standardization request, documenti in sviluppo CEN CENELEC JTC 21

LA QUOTA COMPRENDE

  • Documentazione didattica
  • Attestato di partecipazione
  • Copia delle norme UNI CEI ISO/IEC 25000:2023
  • UNI CEI ISO/IEC 25010:2020 e UNI CEI ISO/IEC 25012:2014
  • È previsto uno sconto del 10% per l’iscrizione al medesimo corso di 3 o più partecipanti appartenenti alla stessa organizzazione

DESTINATARI

I destinatari del corso sono coloro che gestiscono direttamente il software dal punto di vista dei requisiti funzionali e non funzionali e le relative banche dati. Sono interessati: sviluppatori, acquirenti, specialisti di misurazione, valutatori indipendenti di prodotti software e sistemi, particolarmente quelli responsabili di definire i requisiti di qualità.

DURATA

  • 8 ORE

DATA

  • 28 giugno

LUOGO

  • Aula virtuale

 

Per maggiori informazioni

Via Sannio, 2 – 20137 Milano

Telefono 02 7002 4379 oppure 02 7002 4228

Email: unitrain@uni.com

PEC: formazione.uni@pec.it

Twitter

Comunicazione a cura di UNI – Ente Italiano di Normazione

logo uni 2022 su magazine qualità
2024-06-16T17:52:23+01:00Giugno 17th, 2024|UNITRAIN|
Torna in cima