Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

6 – 7  Luglio –  Manutenzione predittiva e intelligenza artificiale per l’industry 4.0

UNI 10584:1997 e UNI EN 13460:2009

UNITRAIN SU MAGAZINE QUALITA'

PRESENTAZIONE

La manutenzione predittiva è alla base dell’industria 4.0 e rileva i segnali deboli e premonitori dei guasti per mezzo delle ispezioni strumentali e della disponibilità di sensori intelligenti. Dopo una adeguata progettazione degli elementi tecnici ed organizzativi incluse le risorse umane, i materiali, le attrezzature e i servizi in outsourcing, occorre fare un quadro esaustivo del sistema delle informazioni e delle comunicazioni indispensabili e disponibili per realizzare la gestione della manutenzione 4.0. Quindi si predispone un modello di apprendimento dai guasti grazie alla modellazione, simulazione e test di impianti e macchine intelligenti (ML- machine learning). I sistemi neurali e il computer quantistico, saranno presi in considerazione come sviluppo delle attuali tecnologie informatiche SIM, (UNI 10584:1997- Sistema Informativo di Manutenzione) e della documentazione (UNI EN 13460:2009 – Documentazione per la Manutenzione), indispensabili per il progressivo sviluppo verso l’automanutenzione.

OBIETTIVI

Il corso si propone di analizzare una configurazione tipo di un sistema di acquisizione, elaborazione, trasmissione, memorizzazione e distribuzione dati tramite le moderne tecnologie disponibili per “imparare dai guasti” e sviluppare una manutenzione 4.0. In particolare verranno prese in considerazione le trasmissioni dati con reti tradizionali e neurali e tecnologie in grado di fare progressi verso l’intelligenza artificiale grazie a IoT-Internet of Things (Internet delle cose), Realtà virtuale, Big Data Realtà aumentata, Stampanti 3D, Cloud computing, in grado di formulare mappe possibili che memorizzano e permettono di sviluppare nuove modalità di gestione della manutenzione.

DESTINATARI

Il corso è rivolto a: direttori di stabilimento, direttori tecnici, responsabili dei servizi tecnici, capi manutenzione, ingegneri di manutenzione e di progettazione, professionisti e consulenti.

PROGRAMMA

  • Considerazioni sulle informazioni e i dati disponibili in azienda e presso la manutenzione in merito ai guasti dei beni anche alla luce della nuova sensoristica
  • Un modello di trasmissione dati relativo ai beni durante il loro utilizzo e modalità di strutturazione dei dati per
    essere archiviati e resi disponibili ad altre elaborazioni (Algoritmi, Realtà aumentate, Stampanti 3D, ecc.)
  • Esame e considerazioni sulle Finalità dei dati e trattamento in sicurezza di trasmissioni con Reti Neurali e
    Blockchain “catena di blocchi”
  • Importanza del Sistema Informativo della Manutenzione (SIM) e i nascenti computer quantistici
  • Osservazioni e discussioni finali
  • Test finale

LUOGO

2022-06-24T16:39:12+01:00Giugno 24th, 2022|UNITRAIN|
Torna in cima