(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.data-privacy-src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','https://www.google-analytics.com/analytics.js','ga'); ga('create', 'UA-58090058-1', 'auto'); ga('send', 'pageview');

UNI – VERIFICA E RIPRISTINO DELLA TENUTA DEGLI IMPIANTI A GAS INTERNI. PUBBLICATA LA NUOVA UNI 11137

Verificare la tenuta di un impianto a gas è di certo un’attività necessaria per garantirne la sicurezza e la conseguente incolumità degli individui. Ecco perché la normazione dedica ampio spazio a tale tematica. È infatti grazie al CIG Comitato Italiano Gas ente federato UNI che è stata realizzata di recente la norma UNI 11137.

Questo documento si applica agli impianti civili esistenti (da attivare, da riattivare oppure in servizio), alimentati con gas combustibili della II famiglia (Gas naturale) o della III famiglia (GPL), così come definiti nella UNI EN 437.

La norma stabilisce:

  1. i requisiti di tenuta degli impianti interni esistenti (nel caso di verifiche di sicurezza, di rifacimenti parziali o di interventi di manutenzione straordinaria)
  2. i limiti di accettabilità di eventuali dispersioni
  3. le circostanze in cui occorre effettuare la verifica dei requisiti di tenuta
  4. le modalità di esecuzione della verifica dei requisiti di tenuta
  5. le metodologie per determinare il valore di dispersione degli impianti esistenti
  6. i criteri che consentono di attestare l’idoneità o la non idoneità dei requisiti di tenuta al momento della messa in servizio di impianti (nuovi, modificati, ristrutturati, riattivati)
  7. i criteri che consentono di attestare l’idoneità o la non idoneità dei requisiti di tenuta per il funzionamento di impianti esistenti
  8. le possibili modalità di ripristino dei requisiti di tenuta

Per il collaudo degli impianti di nuova realizzazione, si rimanda alle norme di installazione applicabili.

All’interno del documento vengono riportati i seguenti riferimenti normativi:

  • UNI EN 437  Gas di prova – Pressioni di prova – Categorie di apparecchi;

  • UNI EN 13090 Mezzi per risigillare i giunti filettati degli impianti a gas negli edifici.

Informazioni per l’acquisto

UNI 11137:2019 “Impianti a gas per uso civile – Criteri per la verifica e il ripristino della tenuta di impianti interni – Prescrizioni generali e requisiti per i gas della II e III famiglia”

Euro 72,00 + iva (in lingua italiana)

Le norme, sia in formato elettronico che in formato cartaceo, saranno scontate del 15% ai soci effettivi. L’abbonamento annuale a tutte le norme è disponibile a partire da 200 euro: scopri come!

Divisione Vendite

Tel. 0270024200 (call center dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00, dal lunedì al venerdì) –  Email: vendite@uni.com

Comunicazione a cura di UNI – Ente Italiano di Normazione

UNI su Magazine Qualità

Print Friendly, PDF & Email
2019-11-28T10:45:55+01:00Novembre 28th, 2019|UNI - Ente Italiano di Normazione|