Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

Premio Paolo Scolari 2024: via alle candidature

uni sede su magazine qualitàL’atteso riconoscimento, assegnato a coloro che si sono impegnati nel mondo della normazione, giunge quest’anno alla sua 18esima edizione.

Le candidature devono pervenire entro il 5 marzo.

La norme tecniche sono fatte dalle persone. Per le persone. Proprio per riconoscere e celebrare l’impegno di coloro che, a vario titolo, hanno contribuito a sviluppare le normazione e a diffonderne i valori, da 18 anni abbiamo istituito il Premio Paolo Scolari: un appuntamento fisso che vuole anche essere una testimonianza pubblica del lavoro svolto da tanti/e professionisti/e il cui lavoro contribuisce quotidianamente a costruire quel “mondo fatto bene” che non è un semplice slogan bensì un principio etico a cui vogliamo dare sempre più una evidenza concreta.

E’ dunque nella fattiva partecipazione all’attività di normazione tecnica, al consolidamento del ruolo di UNI all’interno dell’Infrastruttura per la Qualità Italia come partner della crescita economico-sociale, sostenibile e inclusiva del Paese e alla diffusione della sua visibilità in un’ottica di promozione della cultura normativa che cerchiamo le adeguate candidature.

Il premio (vd. Regolamento) “garantisce pari opportunità di partecipazione a tutte le persone fisiche, o a gruppi di persone – indipendentemente da età, genere, disabilità, razza, religione – che siano stati testimoni di eccellenza della normazione tecnica volontaria e dell’Ente“.

Con la conformità alla UNI/PdR 125 sui sistemi di gestione per la parità di genere, la rappresentanza e il coinvolgimento nel processo di normazione rappresentano anche un’opportunità di rafforzamento del ruolo delle donne in un ambito che, storicamente, è spesso stato declinato esclusivamente al maschile.

Le candidature – che devono pervenire alla Segreteria del Premio entro il 5 marzo 2024 utilizzando l’apposito modulo di candidatura allegato al Regolamento – possono essere presentate da tutti i componenti del Consiglio Direttivo UNI, dal Presidente e dai due Vicepresidenti della Commissione Centrale Tecnica UNI e dai Responsabili delle Unità Organizzative dell’Ente.

L’onorificenza verrà quindi assegnata sulla base della valutazione delle attività effettivamente svolte dal/la candidato/a, dell’impegno profuso, dei risultati raggiunti, dell’importanza dell’impatto che ne è conseguito.

Il Premio – che consiste in un attestato e nella riproduzione del logo dell’UNI, opera d’arte dello scultore Alberto De Braud – verrà assegnato in occasione della prossima Assemblea Ordinaria dei Soci.

Comunicazione a cura di UNI – Ente Italiano di Normazione

logo uni 2022 su magazine qualità

2024-01-31T11:17:03+01:00Gennaio 31st, 2024|UNI - Ente Italiano di Normazione|
Torna in cima