window.dataLayer = window.dataLayer || []; function gtag(){dataLayer.push(arguments);} gtag('js', new Date()); gtag('config', 'UA-58090058-1');

UNI – Novità per i metodi di prova per il calcestruzzo armato

L’edilizia si sa è uno dei settori che maggiormente trova riscontri nella normazione.

Nello specifico parlando di acciai idonei per calcestruzzo armato precompresso e non è UNSIDER – ente federato UNI – che si è occupato di recepire anche in lingua italiana la EN ISO 15630-1 e la EN ISO 15630-2.

Il primo documento specifica i metodi di prova chimici e meccanici, i metodi per la misura delle caratteristiche geometriche applicabili alle barre, rotoli e fili per calcestruzzo armato. Non considera le condizioni di campionamento che sono trattate nelle norme di prodotto. L’appendice A riporta un elenco di opzioni per l’accordo tra le parti interessate.

Il secondo documento, la UNI EN ISO 15630-2, specifica i metodi di prova chimici e meccanici, i metodi per la misura delle caratteristiche geometriche applicabili alle reti e ai tralicci elettrosaldati per calcestruzzo armato.

In alcuni paesi, si utilizza l’espressione “rete elettrosaldata” in alternativa a “prodotto (filo) saldato”. Anche in questo caso la norma non considera le condizioni di campionamento che sono trattate nelle norme di prodotto.

All’interno dei documenti vengono riportati i seguenti riferimenti normativi:

  • ISO 4965-1 Metallic materials – Dynamic force calibration for uniaxial fatigue testing – Part 1: Testing systems
  • ISO 4965-2 Metallic materials – Dynamic force calibration for uniaxial fatigue testing – Part 2: Dynamic calibration device (DCD) instrumentation
  • ISO 6892-1 Metallic materials – Tensile testing – Part 1: Method of test at room temperature
  • ISO 6892-2 Metallic materials – Tensile testing – Part 2: Method of test at elevated temperature
  • ISO 6892-3 Metallic materials – Tensile testing – Part 3: Method of test at low temperature
  • ISO 7500-1 Metallic materials – Calibration and verification of static uniaxial testing machines – Part 1: Tension/compression testing machines – Calibration and verification of the force-measuring system
  • ISO 9513 Metallic materials – Calibration of extensometer systems used in uniaxial testing
  • ISO 16020 Steel for the reinforcement and prestressing of concrete – Vocabulary

Attualmente due Working Group del CEN/TC 459/SC 4, a segreteria UNSIDER, stanno elaborando i progetti di norma armonizzati secondo il regolamento UE 305/2011 (CPR):

  • prEN 10370 “Steel for the reinforcement of concrete – Stainless steel”
  • prEN 10138 series “Prestressing steels” (part 1: wires; part 2: strands; part 3: bars)
  • prEN 10337 “Zinc and zinc alloy coated prestressing steel wires and strands”

Informazioni per l’acquisto

UNI EN ISO 15630-1:2019 “Acciaio per calcestruzzo armato e calcestruzzo armato precompresso – Metodi di prova – Parte 1: Barre, rotoli e fili per calcestruzzo armato”

Euro 55,00 + iva (in lingua inglese) – Euro 72,00 + iva (in lingua italiana)

UNI EN ISO 15630-2:2019 “Acciaio per calcestruzzo armato e calcestruzzo armato precompresso – Metodi di prova – Parte 2: Reti e tralicci elettrosaldati”

Euro 55,00 + iva (in lingua inglese) – Euro 72,00 + iva (in lingua italiana)

Le norme, sia in formato elettronico che in formato cartaceo, saranno scontate del 15% ai soci effettivi. L’abbonamento annuale a tutte le norme è disponibile a partire da 200 euro: scopri come!

Divisione Vendite

Tel. 0270024200 (call center dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00, dal lunedì al venerdì) –  Email: vendite@uni.com

Comunicazione a cura di UNI – Ente Italiano di Normazione

UNI su Magazine Qualità

Print Friendly, PDF & Email
2020-01-06T11:57:38+01:006 Gennaio, 2020|UNI - Ente Italiano di Normazione|