Impianti di illuminazione esterna

neon strada articolo UNI su Magazine QualitàCome misurare la dispersione del flusso luminoso verso l’alto?

In ambito illuminotecnico la normazione rappresenta un chiaro riferimento visto l’ampio parco documenti. È recente la realizzazione da parte della commissione Luce e illuminazione della UNI 10819.

Questo documento prescrive i metodi di calcolo e verifica per la valutazione del flusso luminoso disperso verso l’alto, dalle fonti di luce artificiale dei sistemi di illuminazione nelle aree esterne.

I metodi di calcolo sono complementari al progetto illuminotecnico e sono idonei a valutare l’eventuale conformità ai requisiti legislativi, se presenti. La norma tratta le problematiche inerenti la limitazione della dispersione della luce artificiale verso il cielo e/o al di fuori delle superfici da illuminare. Gli aspetti riconducibili alla prestazione energetica degli impianti di illuminazione, non sono trattati in quanto già oggetto di altre specifiche norme tecniche UNl/CEN. Essendo l’argomento oggetto di attività legislative, la norma intende costituire uno strumento tecnico di riferimento affinché tutti gli operatori di settore possano agire secondo procedure unificate.

Ai fini della UNI 10819, vengono considerati solo i sistemi di illuminazione per esterni, nelle seguenti aree di applicazione:

  • sistemi di illuminazione nei luoghi di lavoro all’aperto (rif. UNI EN 12464-2)
  • sistemi di illuminazione stradale (rif. UNI 11248UNI EN 13201 UNI / TS 11726)
  • sistemi di illuminazione per esterni di campi e aree sportive (rif. UNI EN 12193)
  • sistemi di illuminazione monumentali e architettonici
  • sistemi di illuminazione per le aree esterne di edifici residenziali
  • sistemi di illuminazione per le aree esterne di parchi e giardini

La norma considera anche le insegne luminose e i sistemi pubblicitari illuminati nelle aree esterne.

Prescrive anche metodi di calcolo per la valutazione della luce intrusiva emessa dai sistemi di illuminazione stradale e altri sistemi trattati nella norma, sia nelle aree pubbliche che nelle aree private.

Non considera le condizioni atmosferiche, come l’inquinamento atmosferico, a causa dei fenomeni di complessità e di numerosi elementi di alterazione.

Non si applica ai sistemi di illuminazione per gallerie e sottopassi e a tutti i dispositivi di segnalazione luminosa come semafori, segnali stradali attivi e simili e ai fari dei veicoli.

Informazioni per l’acquisto

UNI 10819:2021 “Luce e illuminazione – Impianti di illuminazione esterna – grandezze illuminotecniche e procedure di calcolo per la valutazione della dispersione verso l’alto del flusso luminoso”

Euro 72,00 + iva (in lingua italiana)

Le norme, sia in formato elettronico che in formato cartaceo, saranno scontate del 15% ai soci effettivi.

L’abbonamento annuale a tutte le norme è disponibile a partire da 200 euro: scopri come!

Clienti e Soci

Tel. 02 700 24 200 (call center dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00, dal lunedì al venerdì) – Email: vendite@uni.com

Comunicazione a cura di UNI – Ente Italiano di Normazione

Print Friendly, PDF & Email
2021-04-01T08:45:49+01:00Aprile 2nd, 2021|UNI - Ente Italiano di Normazione|
Torna in cima