window.dataLayer = window.dataLayer || []; function gtag(){dataLayer.push(arguments);} gtag('js', new Date()); gtag('config', 'UA-58090058-1');

UNI – Colf, baby sitter, badante … è arrivata la UNI 11766!

L’Italia è uno dei paesi più longevi del pianeta; decisamente un aspetto positivo che però porta con sé la crescente necessità di un’assistenza famigliare strutturata nel tempo volta a rendere meno oneroso lo sforzo del singolo nucleo.

La famiglia italiana continua a svolgere un ruolo centrale nel lavoro di cura, ma la società, la famiglia e il mercato del lavoro stanno cambiando profondamente. Ecco che in questo contesto socio culturale ben si inserisce la normazione che ha sempre più a cuore i temi sociali. È infatti grazie alla commissione Servizi che è stata da poco realizzata in lingua italiana la norma UNI 11766.

Questo documento definisce i requisiti di conoscenza, abilità e competenza delle figure professionali operanti nell’ambito dell’assistenza familiare.

Relativamente alle aree di intervento e alle attività del professionista operante in quest’ambito, sono state individuate tre tipologie di assistenti familiari:

  •  collaboratore familiare generico polifunzionale (colf)
  •  baby sitter
  •  badante

I requisiti sono specificati, a partire dai compiti e attività specifiche identificati, in termini di conoscenza, abilità e competenza in conformità al Quadro europeo delle qualifiche (European Qualifications Framework – EQF) e sono espressi in maniera tale da agevolare e contribuire a rendere omogenei, per quanto possibile, i processi di valutazione e convalida dei risultati dell’apprendimento.

La certificazione delle persone in conformità alla UNI CEI EN ISO/IEC 17024 è un processo di valutazione e convalida.

La norma non si applica alle attività e alle professioni sanitarie e socio-assistenziali regolamentate. È inoltre riportato il livello dell’attività professionale in conformità a quanto previsto dallo EQF.  Nella UNI 11766 vengono identificati i compiti e le attività specifiche delle tre figure professionali.  Eccoli qui di seguito.

Il colf, nello svolgere la propria attività professionale, ha il compito di:

  1. eseguire le pulizie sia quotidiane che “di fondo” degli ambienti interni dell’abitazione e delle relative pertinenze (ad esempio: giardino, scale, cantina, box) e acquistare i prodotti necessari per la pulizia dell’abitazione
  2. lavare, piegare e stirare gli indumenti dei componenti del nucleo familiare
  3. apparecchiare la tavola, preparare i pasti, acquistare i prodotti necessari per la preparazione dei pasti, sistemare gli alimenti in dispensa, frigorifero e congelatore
  4. utilizzare gli elettrodomestici presenti all’interno dell’abitazione e nelle relative pertinenze
  5. preservare e curare piante e fiori presenti all’interno dell’abitazione e nelle relative pertinenze
  6. prendersi cura degli animali da compagnia

Il baby sitter, nello svolgere la propria attività professionale, ha il compito di:

  1. effettuare la compagnia e la vigilanza al bambino, compresa l’assistenza nel gioco e nelle altre attività ludiche
  2. accompagnare il bambino nelle passeggiate, a scuola e nelle altre attività fuori dell’abitazione
  3. effettuare le attività di cura e igiene personale del bambino, compresa la somministrazione dei pasti e dei medicinali, nei casi in cui ciò non sia riservato al personale sanitario

Il badante, nello svolgere la propria attività professionale, ha il compito di:

  1. effettuare la compagnia e la vigilanza all’anziano e alla PcD (persona con disabilità)
  2. accompagnare l’anziano o la PcD nelle passeggiate e nelle altre commissioni fuori dell’abitazione
  3. effettuare le attività di cura e igiene personale dell’anziano o della PcD, compresa la somministrazione dei pasti e dei medicinali, nei casi in cui ciò non sia riservato al personale sanitario

Infine, nel documento è citata la UNI CEI EN ISO/IEC 17024 “Valutazione della conformità – Requisiti generali per organismi che eseguono la certificazione di persone” come riferimento normativo.

Informazioni per l’acquisto

UNI 11766:2019 “Attività professionali non regolamentate – Assistente familiare: colf, baby sitter, badante – Requisiti di conoscenza, abilità e competenza”

Euro 46,00 + iva (in lingua italiana)

Le norme, sia in formato elettronico che in formato cartaceo, saranno scontate del 15% ai soci effettivi. L’abbonamento annuale a tutte le norme è disponibile a partire da 200 euro: scopri come!

Divisione Vendite

Tel. 0270024200 (call center dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00, dal lunedì al venerdì) –  Email: vendite@uni.com

Comunicazione a cura di UNI – Ente Italiano di Normazione

UNI su Magazine Qualità

Print Friendly, PDF & Email
2020-01-02T08:21:34+01:002 Gennaio, 2020|UNI - Ente Italiano di Normazione|