TÜV RHEINLAND ITALIA ISPEZIONA IL PARCO GIOCHI DELL’ORATORIO DON BOSCO

Oggi vi raccontiamo una storia di ordinaria attività per TÜV Rheinland Italia, ma che purtroppo ordinaria non è per chi gestisce i parchi gioco sparsi un pò ovunque in Italia, dagli oratori ai parchi pubblici cittadini, sino alle strutture private dei condomini.

Siamo andati a trovare Don Andrea Isidoro, Responsabile della Pastorale giovanile dell’Oratorio Don Bosco presso la Parrocchia di Santa Maria Nascente sita in Paderno Dugnano

TÜV Rheinland ispeziona parco giochi oratorio Don Bosco

Il Don Bosco è un tipico oratorio della provincia lombarda, nato in una zona un tempo abbastanza isolata e cresciuto insieme alla sua comunità negli ultimi anni. Oggi è molto frequentato, “abbiamo tra i 30 e i 50 bambini al giorno che utilizzano il parco giochi dopo la scuola parrocchiale e, durante l’oratorio feriale, arriviamo a 250/300 presenze”, afferma Don Andrea, sostenendo che un Parco Giochi deve essere accogliente, ordinato, pulito e, soprattutto, sicuro e “in regola”.

La richiesta arriva direttamente dallo stesso Don Andrea che, preciso e attento nella sua quotidiana attività, cerca di non lasciare nulla al caso e, dopo aver fatto sostituire l’obsoleta struttura del parco giochi con una nuova, ci chiede di verificarne la corretta installazione.

Con l’impianto della nuova struttura, il numero degli utilizzatori è cresciuto notevolmente, “la necessità di installare il nuovo parco giochi deriva anche dalla particolare attenzione che attualmente i genitori prestano alle strutture utilizzate dai propri figli”, sostiene Don Andrea, sottolineando che quello precedente presentava numerosi pericoli e non era per niente accogliente, al punto da allontanare i bambini più che avvicinarli all’oratorio. L’ispezione del parco giochi permette a Don Andrea di ricevere un report delle verifiche effettuate. Il suddetto report tutela il responsabile della struttura in caso di infortuni occorsi agli utilizzatori, a garanzia e tutela della Parrocchia.

Il tecnico TÜV Rheinland Italia esegue un’ispezione del parco giochi testando e sottoponendo a stress le strutture, per verificarne eventuali rischi di intrappolamento, misurare le altezze di caduta, individuare oggetti sporgenti, oltre a eseguire tutta una serie di ulteriori controlli tesi a limitare quanto più possibile infortuni di qualsiasi tipologia e rilevanza. (Ulteriori informazioni sulle attività effettuate da TÜV Rheinland Italia)

TÜV Rheinland ispeziona parco giochi oratorio Don BoscoDettaglio della verifica del rischio di intrappolamento

Dalla verifica effettuata emergono una serie di quelle che in gergo tecnico vengono definite “non conformità”, che derivano dalla mancanza di competenza degli installatori o da errori di progettazione dei giochi se non addirittura da una superficialità di fondo che, quando si tratta di bambini, non dovrebbe essere contemplata.

Le non conformità vengono prontamente evidenziate a Don Andrea che ci rassicura sul fatto che saranno risolte in tempi brevi.

Nonostante il rispetto delle norme, gli infortuni non potranno venire eliminati completamente, anche se, grazie a queste verifiche, possono essere notevolmente limitati. La maggior parte degli infortuni stessi si verifica, infatti, a causa di una inadeguata manutenzione oppure in seguito a installatori non competenti.

La giornata si chiude con l’auspicio che l’attenzione per queste tematiche diventi sempre più alta, “mi auguro che questi controlli vengano effettuati in tutti gli oratori”, afferma Don Andrea, e, aggiungiamo noi, che i Comuni intervengano sempre più sulle strutture pubbliche, per restituire ai cittadini dei parchi accoglienti e sicuri dove i bambini possano giocare in sicurezza e tranquillità.

Scarica la brochure dei servizi per i parchi gioco. Clicca qui

2016-10-25T08:31:48+01:00Ottobre 24th, 2016|Certificazioni, Sociale|
Torna in cima