Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

TÜV Italia sarà presente a Exposanità 2018

logo tuv sud per magazine qualitàBologna Fiere | 18 – 20 aprile 2018

Padiglione 19, stand B26

TÜV Italia, parte del gruppo TÜV SÜD, presente in Italia dal 1987 parteciperà ad Exposanità 2018, manifestazione internazionale tra le più importanti del settore con 11 saloni espositivi e oltre 200 momenti formativi. L’ente sarà presente alla manifestazione, essendo uno degli enti leader nelle attività tecniche sui dispositivi medici, proponendo due seminari che hanno come obiettivo quello di illustrare i nuovi Regolamenti Europei da applicare a questi prodotti.

Il settore dei medical device è fortemente regolamentato ed oggi sta affrontando degli importanti cambiamenti proprio per quanto riguarda le regole che lo disciplinano. Questi momenti di passaggio sono causa, come è naturale, di un certo fermento fra gli addetti ai lavori.

Il primo di questi cambiamenti riguarda il Regolamento MDR, in vigore da maggio dello scorso anno, che regolamenta l’immissione in commercio dei dispositivi medici. Il secondo, ma non meno importante, è il Regolamento IVDR, riferito ai dispositivi medici per la diagnostica in vitro, che allarga il campo d’azione di questi dispositivi.

Su queste due importanti tematiche, l’ente propone ad Exposanità due seminari gratuiti che possono fornire informazioni più puntuali a tutte le aziende interessate.

Da oltre 30 anni TÜV SÜD, così come TÜV Italia, fornisce a produttori e distributori di dispositivi medici soluzioni di accesso ai mercati e una collaborazione specialistica, attraverso un team di grande competenza, che conosce le sfide e l’impegno delle aziende del settore. L’ente certifica prodotti e i sistemi di gestione di aziende attive nell’ambito dei medical device, a cui si aggiungono i servizi che TÜV Italia propone alle aziende dei settori sanitario, ospedaliero e alle aziende fornitrici di servizi clinici.

L’ottenimento delle varie attestazioni sono indispensabili per poter accedere ai mercati internazionali.

TÜV Italia ha una struttura di oltre 500 dipendenti e 400 collaboratori, con sei uffici operativi sul territorio nazionale, a cui si affiancano i laboratori di Scarmagno (TO) e quelli delle controllate Bytest, a Volpiano (TO) e Benevento, e di quello di pH a Tavarnelle Val di Pesa (FI), acquisiti rispettivamente nel gennaio 2012 e nel gennaio 2013.

Partecipiamo ad Exposanità in quanto è la manifestazione di riferimento per il settore medicale in Italia, settore nel quale stanno avvenendo diversi cambiamenti”, dichiara Stefano Bolletta, Sales Area Manager Italy & Spain di TÜV Italia, divisione PS/MHS. “In questo scenario di mutamento l’intero Gruppo TÜV SÜD rimane un interlocutore autorevole, capace e di riferimento. È per questo che ad Exposanità saremo presenti con dei seminari che vogliono dare agli operatori del settore tutte le informazioni necessarie per la propria attività. Come partner delle aziende proponiamo costantemente incontri informativi per spiegare tutti i cambiamenti normativi in atto nei vari settori industriali”.

Laboratori pH fondati nel 1982 e acquisiti da TÜV Italia nel 2013 svolgono, presso la sede di Tavarnelle Val di Pesa (FI), attività di test in ambito food, food contact e sicurezza ambientale. Dall’iniziale interesse in ambito vitivinicolo oggi l’attività copre tutti i settori del food e del food contact, soprattutto relativamente alla prevenzione di frodi, utilizzando tecniche avanzate come la biologia molecolare. Il laboratorio alimenti esegue test di tipo chimico, microbiologico, biomolecolare, eco tossicologico, fitopatologico, sensoriale, food contact, mentre il laboratorio per la sicurezza ambientale e l’igiene industriale svolge test per la valutazione delle emissioni in atmosfera e negli ambienti di lavoro, di scarichi, rifiuti, fanghi da impianti di depurazione, oltre a valutazioni sul rumore e della qualità dei gas medicali in strutture ospedaliere. www.tuv.it/ph

TÜV Italia fa parte del gruppo TÜV SÜD ed è presente in Italia dal 1987. TÜV Italia ha una struttura di quasi 500 dipendenti e 400 collaboratori, con otto uffici operativi sul territorio nazionale, a cui si affiancano i laboratori di Scarmagno (TO) e quelli delle controllate Bytest, a Volpiano (TO) e Benevento, e di quello di pH a Tavarnelle Val di Pesa (FI), acquisiti rispettivamente nel gennaio 2012 e nel gennaio 2013.

TÜV Italia organizza periodicamente webinar e seminari gratuiti, dove vengono affrontati I temi tecnici più caldi, altre ai numerosi corsi formativi professionali, dedicati ad approfondire e sviluppare competenze in tutti i settori in cui l’ente opera. www.tuv.it

2018-03-23T19:58:12+01:00Marzo 23rd, 2018|News|
Torna in cima