Top Employers 2021: 113 le aziende italiane certificate

Da Hera a Generali, da Poste a Unicredit a Vodafone, sono 113 le aziende che hanno ottenuto la certificazione Top Employers 2021, 42 hanno raggiunto anche la certificazione europea, 12 quella globale

op Employers 2021 su Magazine QualitàSono più di 1.600, distribuite in 120 Paesi, le società che per il 2021 hanno ottenuto la certificazione Top Employers da parte del Top Employers Institute, l’ente che annualmente certifica a livello globale le eccellenze aziendali in ambito risorse umane, premiando le aziende che si distinguono per l’impegno a fornire le migliori condizioni di lavoro ai propri dipendenti, per la formazione e lo sviluppo di talenti a ogni livello aziendale e per l’attuazione di Best Practice che mettono le persone al centro.

La certificazione Top Employers viene rilasciata alle aziende che partecipano all’iniziativa sulla base dei risultati raggiunti attraverso un sondaggio sulle migliori pratiche HR. La ricerca comprende sei macroaree delle risorse umane e venti categorie come “People Strategy, Work Environment, Talent Acquisition, Learning, Well-being e Diversity & Inclusion”.

Per quanto riguarda l’Italia sono 113 le aziende che hanno ottenuto la certificazione Top Employers 2021. Di queste, 42 hanno raggiunto anche la certificazione “Top Employers Europe 2021) e 12 la certificazione Top Employers Global, riservata alle aziende certificate in almeno 20-25 Paesi di più continenti.

Tra le aziende certificate quest’anno nel nostro paese figurano, tra le altre, Bnl gruppo Bnp Paribas, Bper Banca, Ducati Motor Holding, Edison, Electrolux, Esselunga, Ferrari, Finecobank, Generali Italia, gruppo Credem, gruppo Hera, gruppo Iren, Ima, Italgas, Lavazza, Open Fiber, Philip Morris Italia, Poste Italiane, Rai Way, Unicredit e Vodafone Italia. 

“Siamo orgogliosi di ricevere anche per il 2021 questa certificazione, che attesta una volta di più gli investimenti che facciamo per le risorse umane”, ha affermato Tomaso Tommasi di Vignanopresidente esecutivo del gruppo Hera, certificato per la dodicesima volta . “Un riconoscimento ancor più significativo in un periodo complesso come questo, dove abbiamo dimostrato di saper rispondere alle difficoltà con resilienza, ottenendo risultati di qualità, all’insegna della sostenibilità e generando valore per gli stakeholder e sul territorio”.

“Ricevere anche quest’anno la certificazione Top Employers Europe dimostra come, anche in momenti complessi e difficili come quello che stiamo vivendo, Unicredit continui a sostenere lo sviluppo delle sue persone, creando un ambiente di lavoro positivo, dove tutti i dipendenti possano sentirsi pienamente coinvolti e contribuire al successo del Gruppo.” ha affermato Paolo Cornetta, Head of Group Human Capital di Unicredit. 

“Per il quarto anno consecutivo Top Employer riconosce l’impegno di Vodafone nell’offrire una employee experience di eccellenza – commenta Ilaria Dalla Riva, direttore Risorse Umane e Organizzazione di Vodafone Italia. Grazie ad un costante confronto con le Organizzazioni Sindacali, abbiamo avviato un processo di trasformazione e digitalizzazione delle competenze, attraverso percorsi di reskilling e riconversioni professionali, definendone contenuti e obiettivi in specifici accordi sindacali. Percorso ulteriormente accelerato da un grande piano di formazione avviato grazie al Fondo Nuove Competenze di ANPAL”.

Print Friendly, PDF & Email
2021-01-25T13:31:19+01:00Gennaio 25th, 2021|News|
Torna in cima