Successo per la campagna eco-solidale “Una mano dal campo”

PROMOSSA DA LEGAMBIENTE, ROMAGNOLI F.LLI E CE.DI. GROS

A FAVORE DEL BANCO ALIMENTARE DEL LAZIO

È stata accolta con entusiasmo e partecipazione la campagna eco-solidale “Una mano dal campo”, promossa da Legambiente insieme a Romagnoli F.lli Spa e Ce.Di. Gros a favore del Banco Alimentare del Lazio ODV. Una partecipazione che si è concretizzata nella vendita di 64.500 confezioni di “Patata di Campo – Amica dell’ambiente” a cui corrisponderà una donazione da parte di Romagnoli F.lli Spa al Banco Alimentare per la distribuzione di alimenti pari a 64.500 pasti*.

Siamo felici che questa campagna solidale abbia avuto tale successo e ringraziamo Ce.Di. Gros e i suoi clienti per averla accolta e sostenuta con simile impegno – sottolinea Giulio Romagnoli, amministratore delegato Romagnoli F.lli Spa. Quando si è chiamati a dare un aiuto concreto a supporto di persone in difficoltà, ciascuno ha il dovere di fare la propria parte, dal singolo consumatore a un’azienda socialmente responsabile come la Romagnoli. Ed è soprattutto in momenti complessi come quello che stiamo vivendo, su diversi fronti, che occorre continuare a offrire un sostegno fattivo ai più fragili”.

Siamo molto soddisfatti dell’attività appena conclusasi sia in termini sociali che commerciali. L’aver veicolato nella maniera corretta ai nostri mercati il connubio tra la vendita del prodotto e il sostegno concreto alle fasce meno abbienti del territorio tramite il gemellaggio tra Romagnoli F.lli Spa e Banco Alimentare, ci ha portato a esprimere picchi di volume inaspettati. Il tutto sta sicuramente a evidenziare la sensibilità dei nostri imprenditori e dei nostri clienti rispetto al tema sociale, insieme alla qualità del prodotto promozionato, entrambi garanzia del successo ottenuto” – afferma Giancarlo Amitrano, Ufficio Acquisti Ce.Di. Gros. 

“Una mano dal campo” è un progetto che testimonia l’impegno di Romagnoli F.lli Spa nei confronti di un’agricoltura sostenibile per le persone e l’ambiente. La referenza “Patata di Campo-Amica dell’ambiente”, al centro dell’iniziativa eco-solidale, è, infatti, il risultato della collaborazione tra l’azienda e Legambiente per l’Agricoltura Italiana di Qualità. Una filiera di patate di alta qualità, coltivate con sistemi irrigui a bassa pressione e ad alta efficienza, che consentono di ridurre del -30% i consumi idrici.

* Un pasto equivalente corrisponde a 500 gr di alimenti secondo la stima della European Food Banks Federation.

2021-12-03T09:08:23+01:00Dicembre 3rd, 2021|Alimentari, Patata Selenella|
Torna in cima