Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

Stazioni di controllo della pressione e di misura del gas: pubblicate le UNI 9167-1-2-3

La normazione sempre attenta agli ambiti di tutela della sicurezza degli individui riserva al capitolo gas particolare attenzione.

È infatti grazie al CIG – Comitato Italiano Gas –  ente federato UNI che si deve la recente pubblicazione in lingua italiana di tre norme in ambito misurazioni e controllo del gas.

Si tratta delle UNI 9167 parti 1, 2 e 3. Vediamole qui di seguito.

La parte 1 della norma stabilisce i termini e le definizioni relativamente alle stazioni di controllo della pressione e di misura del gas, connesse con le reti di trasporto di cui alla UNI 9167-2 e UNI 9167-3.

La parte 2 fornisce, in conformità alla legislazione vigente, i criteri principali di progettazione, costruzione e collaudo degli impianti di controllo della pressione dei gas combustibili della prima e della seconda famiglia, come definiti nella UNI EN 437, situati a valle dei punti di riconsegna dal trasportatore a:

  • Distributore;
  • Cliente finale;
  • Altre reti di trasporto.

La norma si applica agli impianti di controllo della pressione di nuova realizzazione.

Nel caso di modifiche sostanziali di stazioni esistenti, si applica alle sole parti oggetto di modifiche sostanziali, fermo restando il rispetto delle preesistenti condizioni di sicurezza per le parti non oggetto di modifica.

La norma integra le disposizioni della UNI EN 12186 per gli aspetti legati al proprio campo di applicazione.

Per concludere, la parte 3 può essere presa a riferimento anche per la progettazione, costruzione e collaudo dei sistemi di misura del gas naturale situati a monte dei punti di consegna alle reti di trasporto da:

  • Impianti di rigassificazione del GNL
  • Impianti di stoccaggio
  • Produzioni nazionali

La norma si applica ai sistemi di misura di nuova realizzazione e alla modifica sostanziale di quelli esistenti.

Per quanto concerne i sistemi di misura dell’immissione in rete di biometano, in aggiunta ai requisiti della presente norma, devono essere rispettati a completamento anche i prevalenti requisiti previsti nell’UNI/TS 11537.

La norma integra le disposizioni della UNI EN 1776 per gli aspetti legati al proprio campo di applicazione.

I suoi requisiti non si applicano alla progettazione e alla costruzione di installazioni ausiliarie, quali ad esempio sistemi di controllo della specifica di qualità del gas, calorimetri e apparecchiature del gruppo di odorizzazione.

Informazioni per l’acquisto

UNI 9167-1:2020 “Infrastrutture del gas – Stazioni di controllo della pressione e di misura del gas, connesse con le reti di trasporto – Parte 1: Termini e definizioni”

Euro 46,00 + iva (in lingua italiana)

UNI 9167-2:2020 “Infrastrutture del gas – Stazioni di controllo della pressione e di misura del gas, connesse con le reti di trasporto – Parte 2: Alloggiamenti, impianti di controllo della pressione del gas e di preriscaldo – Progettazione, costruzione e collaudo”

Euro 72,00 + iva (in lingua italiana)

UNI 9167-3:2020 “Infrastrutture del gas – Stazioni di controllo della pressione e di misura del gas, connesse con le reti di trasporto – Parte 3: Sistemi di misura del gas – Progettazione, costruzione e collaudo”

Euro 72,00 + iva (in lingua italiana)

Le norme, sia in formato elettronico che in formato cartaceo, saranno scontate del 15% ai soci effettivi. L’abbonamento annuale a tutte le norme è disponibile a partire da 200 euro: scopri come!

Divisione Vendite

Tel. 0270024200 (call center dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00, dal lunedì al venerdì) – Email: vendite@uni.com

Comunicazione a cura di UNI – Ente Italiano di Normazione

UNI su Magazine Qualità

2020-03-09T11:13:09+01:00Marzo 9th, 2020|UNI - Ente Italiano di Normazione|
Torna in cima