Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

Macchine per la lavorazione di minerali

Sicurezza nei macchinari: ecco le UNI EN 1009 parti 4 e 5

uni minearali su magazine qualitàLa sicurezza dei macchinari è una delle tematiche più tradizionali della normazione.

Infatti, la commissione Sicurezza ha prodotto un gran numero di documenti a supporto del settore.

Sono di recente recepimento – da parte della medesima commissione – altre due norme a riguardo: la EN 1009 parti 4 e 5. Vediamole qui di seguito.

La parte 4, da utilizzare insieme alla norma EN 1009-1:2020, specifica i requisiti di sicurezza e la loro verifica per la progettazione e la costruzione del macchinario per la vagliatura (screening) per la lavorazione meccanica per l’estrazione, il riciclaggio e lavorazione di minerali e sottoprodotti.

Inoltre, specifica il tipo di informazioni sulle pratiche di lavoro sicure – compresi i rischi residui – che devono essere fornite dal fabbricante. Quando i requisiti del documento sono diversi da quelli indicati nella EN 1009-1: 2020, hanno la precedenza sui requisiti della EN 1009-1: 2020 per le macchine progettate e costruite secondo le disposizioni del documento stesso.

La parte 5, anch’essa da utilizzare insieme alla norma EN 1009-1, specifica i requisiti di sicurezza e la loro verifica per la progettazione e la costruzione del macchinario per la pulizia, il riciclaggio dell’acqua, il trattamento del fango e lo smistamento (diverso dalla vagliatura) per la lavorazione meccanica per l’estrazione, il riciclaggio e lavorazione di minerali e sottoprodotti.

Inoltre, come la precedente parte, specifica il tipo di informazioni sulle pratiche di lavoro sicure che devono essere fornite dal fabbricante. Anche in questo caso se vi sono requisiti diversi da quelli indicati nella EN 1009-1: 2020, ciò che viene definito nella parte 5 avrà la precedenza.

Entrambe i documenti sono pertinenti per i seguenti gruppi portatori di interesse che rappresentano gli attori di mercato in materia di sicurezza delle macchine:

  • fabbricanti di macchine (piccole, medie e grandi imprese)
  • organismi per la salute e la sicurezza (organizzazioni per la regolamentazione, la prevenzione degli incidenti, la sorveglianza del mercato, ecc.)

Altri possono essere influenzati dal livello di sicurezza del macchinario, quali:

  1. utilizzatori di macchine/datori di lavoro (piccole, medie e grandi imprese)
  2. utilizzatori di macchine/impiegati (per esempio unioni sindacali, organizzazioni per persone con esigenze speciali)
  3. fornitori di servizi, per esempio per la manutenzione (piccole, medie e grandi imprese)
  4. consumatori (nel caso di macchine destinate alla fruizione dei consumatori)

Inoltre, ambedue le parti 4 e 5 non trattano: la progettazione, per quanto concerne le norme previste dal codice della strada; i pericoli derivanti dall’uso delle macchine in atmosfere potenzialmente esplosive e dalla lavorazione di materiali esplosivi, e inoltre i rischi legati alla compatibilità elettromagnetica; e per finire i pericoli specifici legati alle macchine mobili.

Informazioni per l’acquisto

UNI EN 1009-4:2020 “Macchine per la lavorazione meccanica di minerali e di materiali solidi simili – Sicurezza – Parte 4: Requisiti specifici per il macchinario per vagliatura (screening)”

Euro 55,00 + iva (in lingua inglese) – Euro 72,00 + iva (in lingua italiana)

UNI EN 1009-5:2020 “Macchine per la lavorazione meccanica di minerali e di materiali solidi simili – Sicurezza – Parte 5: Requisiti specifici per il macchinario per la pulizia, il riciclaggio, lo smistamento e il trattamento del fango”

Euro 55,00 + iva (in lingua inglese) – Euro 72,00 + iva (in lingua italiana)

Le norme, sia in formato elettronico che in formato cartaceo, saranno scontate del 15% ai soci effettivi.

L’abbonamento annuale a tutte le norme è disponibile a partire da 200 euro: scopri come!

Clienti e Soci

Tel. 02 700 24 200 (call center dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00, dal lunedì al venerdì) – Email: vendite@uni.com

Comunicazione a cura di UNI – Ente Italiano di Normazione

2021-09-27T10:41:35+01:00Settembre 27th, 2021|UNI - Ente Italiano di Normazione|
Torna in cima