Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

Seggioloni per bambini – Requisiti e metodi di prova con la UNI EN 14988

La puericultura intesa come la cura del bambino anche negli aspetti più pratici della vita di tutti i giorni è un ambito che richiama i concetti di attenzione e protezione. Sulla medesima lunghezza d’onda la normazione ed in particolare la commissione Sicurezza ha recepito da poco anche in lingua italiana la EN 14988.

Questo documento definisce i requisiti di sicurezza e i relativi metodi di prova per i seggioloni per bambini fino a 3 anni in grado di stare seduti da soli.

Il pasto può rappresentare un momento di crescita e scoperta per il bambino oppure di sconforto o addirittura rifiuto se avviene in condizioni precarie. Ecco perché anche le dotazioni a contatto con i piccoli hanno la loro importanza. Il seggiolone è senza dubbio uno di quegli ausili fondamentali per rendere questo momento piacevole, sicuro e perché no anche educativo.

Ad eccezione dei seggioloni speciali per uso medico, la norma si applica a quelli per uso domestico e non domestico, autoportanti che elevano i bambini all’altezza del tavolo da pranzo. Se un seggiolone può, essere convertito per altre funzioni, possono essere applicate ulteriori norme europee.

All’interno della UNI EN 14988 sono riportati i seguenti riferimenti normativi:

  • EN 71-3  Safety of toys – Part 3: Migration of certain elements
  • EN 13210 Child use and care articles – Children’s harnesses, reins and similar type articles – Safety requirements and test methods
  • ISO 7619-1 (sostituita dalla UNI ISO 48-4) Rubber, vulcanized or thermoplastic – Determination of indentation hardness – Part 1: Durometer method (Shore hardness)

Il prodotto pronto per il mercato dovrà riportare la marcatura e tutte le informazioni utili per il suo utilizzo che devono essere fornite nella(e) lingua(e) ufficiale(i) del paese in cui è venduto il seggiolone. La marcatura nello specifico prevede che i seggioloni siano contrassegnati in modo permanente con quanto segue:

  1. Nome o marchio del produttore o dell’importatore e rispettivo indirizzo della sede europea
  2. Avvertenza: “ATTENZIONE Non lasciare mai il bambino incustodito”. Il messaggio deve essere accompagnato dal simbolo grafico pertinente
  3. Identificazione del prodotto (ad esempio numero di modello, nome o altro)

Informazioni per l’acquisto

UNI EN 14988:2020 “Seggioloni per bambini – Requisiti e metodi di prova”

Euro 75,00 + iva (in lingua inglese) – Euro 98,00 + iva (in lingua italiana)

Le norme, sia in formato elettronico che in formato cartaceo, saranno scontate del 15% ai soci effettivi.

L’abbonamento annuale a tutte le norme è disponibile a partire da 200 euro: scopri come!

Clienti e Soci

Tel. 02 700 24 200 (call center dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00, dal lunedì al venerdì) –   Email: vendite@uni.com

Comunicazione a cura di UNI – Ente Italiano di Normazione

2021-12-09T10:57:20+01:00Dicembre 9th, 2021|UNI - Ente Italiano di Normazione|
Torna in cima