SEA, certificazione per i servizi dedicati ai passeggeri cinesi

Nuovo riconoscimento dalla Cina per per l’aeroporto intercontinentale di Milano Malpensa e per SEA società di gestione degli aeroporti di Milano, impegnata a rendere i suoi scali “Chinese Friendly”.

Il riconoscimento è conforme con i parametri di valutazione definiti dal Qsc Program – China outbound Tourism quality service certification.

La Quality Service Certification è stata lanciata dal China National Tourism Administration.

La valutazione cui fa riferimento il riconoscimento, prende in considerazione tutte le caratteristiche dei servizi offerti in lingua cinese, le funzionalità disponibili, la professionalità degli operatori e le prestazioni che facilitano il soggiorno e la visita dei viaggiatori cinesi, compresi, oltre agli aeroporti anche ristoranti, hotel, rivenditori di pacchetti turistici, musei e aziende di viaggi all’estero.

La certificazione Qsc aiuta i viaggiatori a identificare i prodotti e i servizi che danno le maggiori garanzie di qualità nei Paesi visitati. Prevede anche attività di promozione dell’aeroporto stesso sul mercato cinese, per incentivare i tour operator e i singoli passeggeri a selezionare e utilizzare lo scalo certificato nella programmazione dei propri viaggi.

Malpensa è meta di voli diretti Air China e Cathay Pacific che collegano Pechino, Shanghai e Hong Kong che, nel 2016, hanno trasportato verso questa destinazione quasi 500mila passeggeri.

Per SEA, che da tempo ha servizi dedicati al pubblico cinese, questa certificazione fa seguito ai riconoscimenti China Award assegnato nel 2014 e Ctw Award assegnato nel 2015 per l’ accoglienza.

Il riconoscimento Qsc è estremamente importante per gli obbiettivi di crescita di SEA impegnata a sviluppare sempre di più sia il traffico turistico che business dalla Cina.

Nel 2015 i cinesi che hanno effettuato un viaggio all’estero sono stati oltre 115 milioni. Le previsioni sono in continua crescita con un trend positivo da 15 anni.

Il Qsc Program, lanciato e autorizzato nel 2013 dal China National Tourism Administration è diretto e supportato da World Tourism Cities Federation, China Association of Travel Services, World Tourism Organization, Pacific Asia Travel Association, World Federation of Chinese Catering Industry, Skal International e altre organizzazioni cinesi e internazionali.

2017-01-13T15:20:52+01:00Gennaio 13th, 2017|News|
Torna in cima