SCAVOLINI SCEGLIE LA QUALITÀ, IL DESIGN E L’ATTENZIONE PER IL CONSUMATORE

Notizie dalle Aziende aderenti alla Campagna Nazionale della Qualità

novembre 2016 – promossa dal Gruppo Galgano

scavolini-galgano

Fondata a Pesaro nel 1961 grazie all’intraprendenza dei fratelli Valter ed Elvino Scavolini, Scavolini in pochi anni si trasforma da piccola azienda per la produzione artigianale di cucine in una delle più importanti realtà industriali italiane. Un percorso di crescita costellato di grandi successi che ha visto il marchio conquistare nel 1984 la leadership del settore in Italia, che tuttora detiene. Oggi Scavolini è un brand globale, presente in oltre 1.300 punti vendita nel mondo, e punto di riferimento non solo per le cucine ma anche per l’arredo bagno e la zona giorno.

Tra gli elementi che hanno decretato il successo dell’azienda, la qualità è senza dubbio uno dei principali. Un aspetto di primaria importanza che Scavolini porta avanti con un grandissimo impegno quotidiano, a partire dalla qualità dei prodotti, che persegue attraverso una produzione made in Italy, una filiera produttiva rigidamente controllata, la scelta di materiali affidabili, robusti e dal design che dura nel tempo. Ma il concetto di qualità per Scavolini va ben oltre il prodotto e si estende a tutti gli aspetti aziendali, traducendosi in un approccio responsabile a 360° verso gli stakeholder, testimoniato dalle numerose certificazioni ricevute nel corso del tempo.

Sin dai primi anni ’90 Scavolini ha iniziato a lavorare alla costituzione di un sistema di Gestione della Qualità basato sulla norma UNI EN ISO 9001 arrivando, nel 1996, ad ottenere la certificazione del sistema Qualità rilasciata dal prestigioso organismo internazionale SGS. Certificazione costantemente aggiornata, secondo regole precise di sorveglianza e rinnovo ed estesa, nel 2012, anche al settore arredo bagno e arredo living. Grande attenzione anche verso la tutela dei dipendenti: dal 2008 Scavolini ha ottenuto, come primo gruppo industriale nel settore cucine in Italia, la certificazione OHSAS 18001 sui Sistemi di Gestione della salute e della Sicurezza sul Lavoro.

Altra priorità aziendale è la tutela del territorio e dell’ambiente: dagli inizi del 2000 Scavolini ha implementato un Sistema di Gestione Ambientale basato sulla norma UNI EN ISO 14001 che, nel 2004 ha ricevuto la certificazione da parte di SGS. Dal 2009, inoltre, ha adottato per la struttura di tutte le sue cucine i Pannelli Ecologici Idroleb, realizzati al 100% con materiale legnoso post-consumo e con le più basse emissioni di formaldeide, con valori addirittura inferiori ai limiti posti dal severissimo standard giapponese F**** (4 stars). Nell’ottobre 2011, invece, ha dato vita al progetto Sunload, che vede la copertura della maggior parte dell’area produttiva con pannelli fotovoltaici che producono energia verde. Grazie all’utilizzo dell’impianto si stima una produzione di energia annua di circa 4.000.000 kWh che garantisce la complessiva autonomia energetica dell’Azienda. Quando l’energia da fotovoltaico non è disponibile, viene comunque utilizzata energia proveniente da fonti rinnovabili.

Nel 2012, infine, Scavolini ha ottenuto il prestigioso attestato “COSMOB Qualitas Praemium Indoor Hi-Quality”, aderendo allo schema di certificazione volontario, promosso dal Centro tecnologico per il settore legno-arredo COSMOB, che permette di tenere sotto controllo le emissioni di sostanze inquinanti e che posiziona le cucine Scavolini secondo gli standard di riferimento per l’inquinamento indoor, come definito dal regolamento statunitense LEED per il credito IEQ 4.5.

L’abbinamento sinergico dei tre sistemi di certificazione ha permesso a Scavolini di ottimizzare le prestazioni aziendali e perseguire quel “miglioramento continuo” che è l’obiettivo primario richiesto dalla normativa internazionale e dalla Politica Aziendale. A conferma dell’impegno profuso, nel 2008 l’azienda è stata insignita con il MERIT AWARD, un prestigioso riconoscimento conferito da SGS alle aziende che si sono particolarmente impegnate dal punto di vista del controllo di qualità, della sicurezza, dell’ambiente e della responsabilità sociale.

2016-11-30T20:26:55+01:00Novembre 17th, 2016|Arredamento, Galgano News|
Torna in cima