Sammontana lancia il cornetto cinque stelle con Cioccolato di Modica IGP

Guido Calò, Direttore Ricerca e Sviluppo e Qualità, presentando il nuovo cono 5 stelle con cioccolato di Modica IGP, ha dichiarato: “La Sammontana cerca da sempre di mantenere un legame con il territorio e la nazionalità, già a partire dal nome, ovvero Sammontana – Gelati all’Italiana, il cui termine gelato è già indicatore di un prodotto ben definito, differente dall’ice cream, ed è un altro di quei termini molto abusati all’estero. Il cioccolato di Modica IGP è un’eccellenza italiana basata su artigianalità e passione. Il cono avrà tre consistenze di cioccolato: in crema, variegato e in forma solida delle palline sovrastanti”

Premiato lo sforzo portato avanti da tutte le imprese del Consorzio – dichiara il Presidente Salvo Peluso– che con enormi sacrifici e grazie alla lungimirante guida del Direttore Nino Scivoletto, hanno contribuito alla affermazione nazionale ed internazionale del prodotto, collocando nel mercato GDO e Horeca, nei primi due anni dalla certificazione, oltre 5milioni di barrette di cioccolato di Modica IGP.

“Il risultato di oggi è il frutto di una sinergia tra Consorzio, Comune di Modica, Regione Siciliana e Mipaaf ed il generoso sostegno dalla Camera di Commercio del Sud Est, della CNA Alimentare, di Fondazione Qualivita e dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato. Conferire al cornetto Sammontana la caratteristica granulosità del nostro cioccolato – ha affermato il Direttore del Consorzio Nino Scivoletto – ha rappresentato un ulteriore passo avanti verso la notorietà del cioccolato di Modica IGP, che, ad appena due anni dalla certificazione europea, risulta in testa nella speciale graduatoria delle autorizzazioni rilasciate (92) dal Mipaaf nel 2020; oltre il 53% del totale delle autorizzazioni rilasciate per l’impiego di una IG quale ingrediente nei prodotti trasformati.

Il Direttore del Consorzio e il Sindaco di Modica Ignazio Abbate, hanno invitato Guido Calò, Direttore Ricerca e Sviluppo e Qualità di Sammontana a visitare il Distretto Produttivo del Cioccolato di Modica, per conoscere la storia del prodotto, di cui la studiosa Grazia Dormente ha fissato la certezza anagrafica nel 1746.

Inoltre, il Cioccolato di Modica IGP è stato già impiegato quale ingrediente dalla Bauli, Dais, Maina (Panettone e Colomba), da Fiasconaro, Vatti e da tanti altri maestri pasticcieri e gelatieri produttori artigiani. Il Consorzio,  unitamente a Cna Alimentare, si impegnerà a favorire nelle produzioni artigianali di qualità, l’impiego di ingredienti Dop e IGP, quali il Cioccolato di Modica Igp, così da valorizzare le produzioni dolciarie italiane.

2021-07-21T08:31:40+01:00Luglio 21st, 2021|News|
Torna in cima