Esportazioni internazionali: Sali di Sardegna approda in Giappone

 

saledisardegna

Sali di Sardegna inaugura le esportazioni internazionali cominciando dal Giappone.

Sali di Sardegna, fondata nel 1994 da Licio Cadelano si occupa della produzione e vendita del sale marino di altissima qualità, solo ed esclusivamente sardo.
L’azienda detiene diverse certificaxioni di qualità: ISO 9001, ISO 14001 ma anche KOSHER ed altre.

L’azienda, oltre alla grande esperienza in materia di sale dovuta alla storia della famiglia Cadelano, mostra una grande qualità: la capacità di evolversi e di rinnovarsi per stare al passo con i tempi.

«Negli ultimi anni abbiamo puntato molto sullo sviluppo tecnologico e sulle energie rinnovabili: la natura è importantissima perché garantisce la bellezza e la purezza del nostro prodotto, e dobbiamo quindi salvaguardarla puntando su una produzione altamente sostenibile».

L’esperienza e l’ottenimento di certificazioni importanti hanno facilitato un processo di miglioramento e innovazione fatto nascere l’idea di esportare il sale sardo all’estero.

Il fortunato incontro con un importatore interessato ad acquistare sale italiano ha dato il via alla avventura giapponese.
“L’alternativa finale era tra il nostro sale e quello siciliano, e alla fine la scelta è ricaduta sul nostro” dice Andrea Cadelano «Quello che li ha colpiti è innanzitutto la bellezza del territorio, ma anche la purezza del prodotto, lontano da fonti di inquinamento e realizzato con materiali il più ecologici possibile».

Tanta è la soddisfazione per aver esportato il sale prodotto da Sali di Sardegna in un territorio come quello giapponese dove la qualità è tenuta in particolare considerazione.

Per ora è stato avviato il commercio esclusivo con il Giappone con l’aiuto della società di import-export alimentare Apa&Idea.

Al sale da tavola si aggiungerà presto anche quello per l’alimentazione animale.
“Ma speriamo sia solo l’inizio” – aggiunge Andrea Catelano– “Abbiamo ricevuto proprio in questi giorni una richiesta da parte di un caseificio di Philadelphia, negli Stati Uniti, che sembra interessato all’acquisto del nostro sale.”

L’esportazione in Giappone è un test importante per Sali di Sardegna, proprio perché gli standard di qualità richiesti sono molto alti e questo sarà una garanzia anche per altri clienti.

“L’espansione è positiva anche per esaltare l’immagine della nostra isola – conclude Andrea – a cui teniamo moltissimo».

2017-03-15T09:35:48+00:00News|