window.dataLayer = window.dataLayer || []; function gtag(){dataLayer.push(arguments);} gtag('js', new Date()); gtag('config', 'UA-58090058-1');

Riconfermata ISO 9001 con RINA al Comune di Venezia

“Grazie all’impegno e alla professionalità dimostrati dal personale coinvolto a vario titolo nel Percorso Qualità, a conclusione di 3 giorni di audit, condotti nei giorni 10, 11 e 12 dicembre dall’organismo di certificazione RINA Services S.p.A., abbiamo ottenuto, anche quest’anno, un importantissimo riconoscimento per il Comune di Venezia che certifica la bontà dell’operato di tutti coloro, dipendenti e dirigenti, che hanno collaborato attivamente dando il proprio contributo per il conseguimento di tale pregevole esito – commenta l’assessore al Personale Paolo Romor.

Nel rapporto conclusivo, è stato apprezzato in particolare l’impegno nella ridefinizione del sistema qualità, nella spinta all’informatizzazione dei servizi e alla comunicazione verso il cittadino, nell’adozione di adeguate iniziative per mitigare i rischi e per cogliere le opportunità, nel rispetto di elevati standard nelle tempistiche relative ai procedimenti, negli investimenti effettuati per mantenere l’elevata competenza e conoscenza già dimostrata dal personale nel corso degli audit.

Un importante riconoscimento che certifica la validità dell’agire di un’Amministrazione comunale che ha sempre messo al primo posto, così come richiesto dal sindaco Luigi Brugnaro, la trasparenza e la puntualità nell’affrontare tutti quei processi che vanno nella direzione di aiutare i cittadini.

Anche quest’anno – conclude Romor – l’organismo di certificazione ha accertato l’assenza di “non conformità”, sia di tipo grave che di tipo lieve. Ha evidenziato solo alcune raccomandazioni trasversali, quali contributo al miglioramento continuo dell’organizzazione nel suo complesso, per raffinare ancor più la pregevole evoluzione del Sistema Qualità, conseguita grazie alla collaborazione attiva del personale, a cui va un doveroso ringraziamento”.

Print Friendly, PDF & Email
2019-12-20T13:10:48+01:0020 Dicembre, 2019|News|