Residenza Santa Margherita rinnova con Bureau Veritas ISO 9001 e ISO 45001

Nei primi giorni di giugno si è svolta, come ogni anno, la verifica di certificazione da parte dei valutatori dell’ente internazionale Bureau Veritas

residenza santa margherita su magazine qualità

Anche se si è svolto da remoto, l’Audit ha verificato in modo puntuale diversi aspetti critici appurando lo stato del sistema di gestione sia in ambito Qualità che in ambito Salute e Sicurezza sugli ambienti di lavoro.

La documentazione resa disponibile corredata da fotografie e le interviste rivolte ai diversi professionisti, hanno dimostrato come l’organizzazione sia ben strutturata e gestita tanto che è emersa la conformità a tutti i requisiti della norma.

Non solo, la Direzione ha dimostrato di predisporre e perseguire appropriati obiettivi e traguardi, monitorandone i progressi ai fini del loro raggiungimento.

E’ stata confermata, ancora una volta, la capacità di assicurare continuità, conformità, adeguatezza ed efficacia del sistema.

In particolare, è stata rilevata una buona prassi legata alla gestione del rischio clinico.

I complimenti ricevuti hanno riguardato anche la gestione del Covid-19: sono risultati rispettati anche i requisiti richiamati dalle Linee Guida ISO/PAS 45005 pubblicate dal comitato tecnico ISO/TC 283 a metà dicembre 2020.

I nuovi indirizzi, definiti da rappresentanti di 26 Paesi, riguardano appunto la “Gestione della salute e sicurezza durante la pandemia COVID-19” e sono un riferimento tecnico riconosciuto internazionalmente.

Come è noto, la Residenza Santa Margherita ha modificato protocolli e pratiche lavorative, sensibilizzato i lavoratori in perfetta adesione alle migliori pratiche per tutelare e difendere gli ospiti e i dipendenti durante la diffusione del virus. Fin dall’inizio sono state colte e affrontate le disposizioni ministeriali, regionali e dell’azienda sanitaria locale con continui aggiornamenti dei protocolli.

Dopo due giorni di campionamenti che hanno visto coinvolto non solo l’ambito sanitario-assistenziale, ma anche i settori alberghieri è stata rilasciata una relazione conclusiva che ha confermato la certificazione ISO 9001 e ISO 45001.

L’ottimo risultato ha gratificato la Direzione e tutto il personale che tanto si sono impegnati in quest’ultimo anno particolarmente difficile e faticoso.

2021-06-11T14:08:47+01:00Giugno 11th, 2021|News|
Torna in cima