Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

Quattro progetti sottoposti in queste settimane a inchiesta pubblica finale

Igiene urbana, pavimentazione della rete stradale e la figura professionale del consulente per l’accessibilità.  Attendiamo i vostri commenti entro il 27 luglio.

UNI Inchiesta pubblica Finale su Magazine Qualità

Sono in inchiesta pubblica finale, con scadenza 27 luglio, quattro progetti di norma.

Iniziamo con la commissione UNI/CT 004 Ambiente che volge la propria attenzione a due progetti.

Vediamoli qui di seguito.

Il primo, UNI1613013 “Dispositivi di agevolazione del carico manuale dei rifiuti su macchinari e veicoli deputati al servizio di igiene urbana”.

Questo documento specifica l’impiego, la forma, le modalità di realizzazione e la mitigazione del rischio movimentazione manuale dei carichi – MMC dei dispositivi di agevolazione del carico manuali dei rifiuti su macchinari e veicoli deputati al servizio di igiene urbana.

Il secondo, UNI1613310, ha per titolo “Veicoli raccolta rifiuti – Controlli dei veicoli e delle attrezzature di igiene ambientale al fine di assicurare un adeguato livello di sicurezza in esercizio”.

Il documento definisce i metodi per effettuare i controlli dei veicoli e delle attrezzature di igiene ambientale al fine di assicurare un adeguato livello di sicurezza in esercizio applicando in maniera corretta la legislazione vigente, onde prevenire l’insorgenza di fenomeni di malfunzionamento nelle condizioni di utilizzo rispetto alle prerogative progettuali del macchinario medesimo.

Passiamo alla commissione UNI/CT 012 Costruzioni stradali ed opere civili delle infrastrutture e al progetto UNI1613421 “Metodologie per il monitoraggio dello stato di conservazione delle pavimentazioni in conglomerato bituminoso di reti di infrastrutture stradali in esercizio”.

Questo documento descrive il monitoraggio per determinare, nel tempo, l’evoluzione del degrado delle pavimentazioni di una rete stradale in funzione della quale individuare le priorità degli interventi di manutenzione ordinaria e/o straordinaria, anche in relazione al budget disponibile.

Concludiamo con la commissione UNI/CT 033 Prodotti, processi e sistemi per l’organismo edilizio e il progetto UNI1612202 “Attività professionali non regolamentate – Access Advisor/Consulente per l’Accessibilità – Requisiti di conoscenza, abilità, autonomia e responsabilità”.

Il documento definisce i requisiti relativi all’attività professionale dell’Access Advisor/Consulente per l’Accessibilità. È la figura professionale che, applicando l’approccio e i principi del Design for All/Universal Design – DfA/UD, promuove l’inclusione ed elabora/verifica progetti/soluzioni per l’accessibilità dell’ambiente costruito, dei prodotti e dei servizi, rendendoli compatibili con le esigenze, le abilità e i limiti del maggior numero possibile di persone, in un’ottica di sostenibilità globale. Tale figura si rivolge a privati, a Enti/Aziende/Organizzazioni pubbliche/private. Individua, inoltre, due livelli di responsabilità: consulente manager per l’accessibilità e consulente tecnico per l’accessibilità.

Data di scadenza dell’inchiesta pubblica finale: 27 luglio

L’inchiesta pubblica finale serve a raccogliere i commenti degli operatori e a ottenere il consenso più allargato possibile prima che il progetto diventi una norma, soprattutto da parte di chi non ha potuto partecipare alla prima fase di elaborazione normativa.

Per questo il tuo parere è importante: aspettiamo i tuoi commenti

Vai alla banca dati

Scopri come partecipare alle attività di normazione

Vai alla sezione Associazione

Comunicazione a cura di UNI – Ente Italiano di Normazione

logo uni 2022 su magazine qualità

2024-05-27T10:04:25+01:00Maggio 27th, 2024|UNI - Ente Italiano di Normazione|
Torna in cima