Puericultura: articoli per bere. Pubblicata la UNI EN 14350

articolo uni su magazine qualità

Biberon, tazza, bicchiere … scegliere il dispositivo per bere adatto ai piccoli da 0 a 48 mesi può essere un’impresa!

Questo perché la sicurezza durante il suo impiego deve essere indispensabile. La normazione sempre al fianco del consumatore ha anche in questo caso reso disponibile un documento ad hoc. Il riferimento va alla commissione Sicurezza che ha da poco recepito anche in lingua italiana la EN 14350.

Questo documento specifica i requisiti di sicurezza relativi ai materiali, alla costruzione, alla prestazione, all’imballaggio e alle informazioni sul prodotto per i dispositivi per bere destinati ai bambini da 0 a 48 mesi di età.

Elenchiamo qualche esempio qui di seguito:

  • contenitori riutilizzabili e accessori per bere riutilizzabili
  • contenitori e accessori per bere monouso venduti con questi contenitori
  • tettarelle monouso
  • tettarelle pronte per l’uso

Un pericolo significativo di soffocamento può insorgere se i componenti dei dispositivi per bere si separano durante l’utilizzo. Questo pericolo è trattato nel documento mediante l’inclusione di una prova di sicurezza. Tuttavia, poiché il fissaggio di tali prodotti al contenitore è di pertinenza dell’utilizzatore, il rischio di un incidente non può essere completamente eliminato. La norma stabilisce i requisiti di etichettatura in base ai quali i genitori – o chi si prende cura dei bambini – non dovrebbero lasciare i bambini incustoditi mentre vengono nutriti.

La EN 14372 stabilisce, inoltre, i requisiti chimici e i metodi di prova per i materiali (come gomma, silicone, TPE, ecc.) e le esposizioni (apporto alla bocca e ingestione) non oggetto di legislazioni armonizzate.

La norma non comprende però i requisiti per la pulizia dei prodotti monouso e pronti all’uso. Non si applica ai prodotti destinati ad applicazioni mediche cliniche specialistiche, per esempio quelli relativi alla labiopalatoschisi. Non si applica, inoltre, ai dispositivi per bere fabbricati in ceramica, ai sacchetti destinati solamente alla conservazione, ai dispositivi per bere forniti all’acquisto con fluidi o alimenti e agli accessori di alimentazione ad essi fissati e per finire ai succhietti.

I requisiti di sicurezza e i metodi di prova per i succhietti sono specificati nella EN 1400.

Anche gli utensili per l’alimentazione come ad esempio a posate non sono compresi nell’utilizzo della norma; sono invece trattati nella EN 14372.

Nella UNI EN 14350 sono riportati i seguenti riferimenti normativi:

  • EN 71-3 Safety of toys – Part 3: Migration of certain elements
  • EN 12868 Child use and care articles – Method for determining the release of N-nitrosamines and N-nitrosatable substances from elastomer or rubber teats and soothers
  • EN ISO 3696 Water for analytical laboratory use – Specification and test methods
  • IEC 60454-2 Pressure-sensitive adhesive tapes for electrical purposes, Part 2: Methods of test
  • ISO 188 Rubber, vulcanized or thermoplastic – Accelerated ageing and heat resistance tests

Informazioni per l’acquisto

UNI EN 14350:2020 “Articoli per puericultura – Dispositivi per bere – Requisiti di sicurezza e metodi di prova”

Euro 75,00 + iva (in lingua inglese) – Euro 98,00 + iva (in lingua italiana)

Le norme, sia in formato elettronico che in formato cartaceo, saranno scontate del 15% ai soci effettivi.

L’abbonamento annuale a tutte le norme è disponibile a partire da 200 euro: scopri come!

Clienti e Soci

Tel. 02 700 24 200 (call center dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00, dal lunedì al venerdì) –  Email: vendite@uni.com

Comunicazione a cura di UNI – Ente Italiano di Normazione

2022-01-03T09:27:49+01:00Gennaio 3rd, 2022|UNI - Ente Italiano di Normazione|
Torna in cima