Provincia di Lecco rinnova ISO 9001:2015 con Certiquality in videoconferenza

Nei giorni scorsi due Ispettori di Certiquality, istituto di rilevanza all’interno della Federazione CISQ, hanno rinnovato la Certificazione di Qualità al Servizio Progettazione (infrastrutture viabilistiche e fabbricati), al Centro per l’Impiego, a Villa Monastero per l’organizzazione di eventi congressuali nazionali e internazionali, alla Stazione Unica Appaltante, al Servizio Protocollo e Gestione documentale e al Centro Servizi Territoriale (CST) della Provincia di Lecco secondo la norma ISO 9001:2015.

Il rinnovo è avvenuto a seguito di un’attenta verifica che, in applicazione delle misure anti-Covid, si è tenuta in videoconferenza e ha comportato uno scrupoloso controllo di tutte le procedure, svolgendo visite a campione, quest’anno effettuate presso Villa Monastero, Centro per l’Impiego di Lecco e Servizio Progettazione.

Nel rapporto di audit sono stati evidenziati i punti di forza dell’organizzazione: la piena consapevolezza e l’impegno costante dei referenti nel curare il mantenimento, il miglioramento del sistema di gestione della qualità e il monitoraggio dei risultati.

Grazie all’impegno dell’Ufficio Qualità, dei dirigenti e dei referenti per la Qualità dei servizi interessati, non sono state rilevate Non Conformità del Sistema alla ISO 9001:2015.

“Il rinnovo della certificazione – commenta il Presidente Claudio Usuelli – rappresenta un motivo di particolare soddisfazione per il lavoro svolto quotidianamente nel migliorare i processi e perseguire obiettivi e risultati in maniera sempre più efficiente ed efficace. In questo difficile periodo di emergenza sanitaria l’attenzione alle esigenze dell’utenza, la disponibilità e la capacità di ascolto e di risposta dell’Amministrazione rispetto ai bisogni degli utenti e dei soggetti più fragili svolge un ruolo sociale importantissimo. La nostra Amministrazione, seppur nell’attuale contesto tutt’altro che agevole, garantisce con continuità l’erogazione di tutti i servizi, con aperture anche a sportello per i servizi indispensabili e con l’obiettivo di offrire risposte puntuali e responsabili alle esigenze dei nostri interlocutori, cittadini, enti, associazioni e imprese, per la ripresa delle attività commerciali e produttive”.

2020-08-08T16:37:21+01:00Agosto 8th, 2020|News|
Torna in cima