Progettazione accessibile: pubblicate le UNI EN ISO 24550 e UNI EN ISO 24551

La progettazione accessibile è di fatto una delle sfide dei nostri tempi che le organizzazioni stanno affrontando sempre meglio anche grazie alla normazione.

È di fatto innegabile l’impegno normativo a sostegno dell’accessibilità in tutte le sue svariate applicazioni.

A tal proposito è la commissione Ergonomia che si è occupata del recente recepimento anche in lingua italiana delle EN ISO 24550 e EN ISO 24551.

Vediamole qui di seguito.

Il primo documento specifica i requisiti di progettazione e le raccomandazioni per gli indicatori luminosi, principalmente a LED, presenti su prodotti di consumo destinati agli anziani e alle persone con disabilità visive. Non prende in considerazione le esigenze delle persone non vedenti.

Gli indicatori luminosi comprendono quelli che informano visivamente gli utenti riguardo alle condizioni, le modifiche dello stato di funzionamento, le impostazioni e i malfunzionamenti dei prodotti. Forniscono informazioni illuminandosi o spegnendosi e mediante la modulazione dell’intensità nel tempo, il lampeggiamento, il colore, il livello di luminanza e la disposizione. La norma è relativa agli elettrodomestici. Sono esclusi i visualizzatori alfanumerici e grafici, i macchinari e i dispositivi d’uso speciale per impieghi professionali, tecnici e industriali.

Il secondo documento specifica i requisiti ergonomici e le raccomandazioni per le istruzioni vocali dei prodotti di consumo che vengono fornite per guidare gli utenti nel funzionamento di un prodotto e/o come mezzo per fornire un feedback agli utenti in relazione allo stato di un prodotto. Tali istruzioni possono essere utilizzate da persone con o senza disturbi visivi e sono utili per gli utenti che hanno difficoltà di lettura e/o disturbi cognitivi. L’applicabilità dei requisiti e delle raccomandazioni descritti nel presente documento non dipende dal linguaggio delle istruzioni o dal fatto che le istruzioni siano fornite attraverso un testo registrato da una persona o sintetizzato.

I requisiti e le raccomandazioni contenute nella norma sono applicabili in generale a prodotti di consumo di tipo convenzionale funzionanti in modo indipendente, la cui funzione è limitata da caratteristiche che impediscono all’utente di connettere, installare o utilizzare tecnologie assistive per utilizzare il prodotto. Non sono applicabili a macchine e attrezzature utilizzate per lavori professionali.

La norma non riguarda i prodotti per i quali le istruzioni e/o i mezzi di presentazione sono specificati in altre norme (come ad esempio nel caso dei dispositivi medici, allarmi antincendio). Non fornisce inoltre raccomandazioni o requisiti per le istruzioni vocali dei sistemi di risposta vocale interattiva (IVR) o degli assistenti digitali su personal computer o dispositivi simili. La UNI EN ISO 24551 non specifica le caratteristiche dei suoni vocali da impiegare nei sistemi di conversione da testo a voce o delle istruzioni impartite vocalmente in sostituzione dei manuali di istruzioni stampati e indipendentemente dal prodotto.

Informazioni per l’acquisto

UNI EN ISO 24550:2020 “Ergonomia – Progettazione accessibile – Indicatori luminosi sui prodotti di consumo”

Euro 35,00 + iva (in lingua inglese) – Euro 46,00 + iva (in lingua italiana)

UNI EN ISO 24551:2020 “Ergonomia – Progettazione accessibile – Istruzioni vocali dei prodotti di consumo”

Euro 35,00 + iva (in lingua inglese) – Euro 46,00 + iva (in lingua italiana)

Le norme, sia in formato elettronico che in formato cartaceo, saranno scontate del 15% ai soci effettivi. L’abbonamento annuale a tutte le norme è disponibile a partire da 200 euro: scopri come!

Divisione Vendite

Tel. 0270024200 (call center dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00, dal lunedì al venerdì) – Email: vendite@uni.com

Comunicazione a cura di UNI – Ente Italiano di Normazione

UNI su Magazine Qualità

2020-06-09T08:05:16+01:00Giugno 9th, 2020|UNI - Ente Italiano di Normazione|
Torna in cima